Pirelli e le due ruote: al via la stagione racing 2014

Il marchio italiano di pneumatici è coinvolto in buona parte dei principali campionati su due ruote, a cominciare dalla Superbike.

28 gennaio 2014 - 16:01

Non c’è stato nemmeno il tempo di digerire il panettone, per Pirelli: dal 4 gennaio scorso, il brand di pneumatici nostrano è già impegnatissimo con il Monster Energy AMA Supercross and FIM World Championship, campionato per cui Pirelli ha di recente annunciato una fornitura ufficiale triennale di pneumatici.
A partire dal 23 febbraio, l’impegno raddoppierà con l’inizio del Campionato Mondiale Eni FIM Superbike, in cui Pirelli è coinvolta ormai da 11 anni consecutivi come fornitore unico di pneumatici. Dopo il successo ottenuto nel 2013 dai nuovi pneumatici DIABLO Superbike da 17”, in Pirelli si è deciso di continuare a fornire questo stesso pneumatico in tutti i campionati Superbike anche per il 2014.
Anche nell’off road, Pirelli continua ad avere un ruolo da protagonista, fornendo pneumatici per molti dei piloti (fra cui il Pluricampione del Mondo Tony Cairoli) che parteciperanno al Campionato Mondiale FIM Motocross, in partenza dal Qatar l’1 marzo.
Dal 26 aprile, inoltre, Pirelli spiccherà anche per la collaborazione all’interno del Campionato Mondiale FIM Endurance.
Fra gli altri appuntamenti, il brand italiano si vedrà impegnato anche nella classe Stock 600 del Campionato Italiano Velocità (CIV), nell’Honda Cup, e in vari campionati Superbike del mondo (dal Brasile al Canada). A partire dal 2014, inoltre, Pirelli sarà fornitore unico per l’Australian Superbike Championship.

Oltre al primato nei campionati monogomma, Pirelli ha dimostrato grandi capacità anche nei cosiddetti “open tyre”: dal Superbike IDM (Campionato Nazionale Tedesco) al FSBK (Campionato Superbike Francese), dal CIV agli altri campionati europei SBK, Pirelli ha portato a casa 31 titoli in totale fra Superbike, Supersport e Superstock.

“Il 2013 è stato per noi un anno ricco di soddisfazioni non solo nei campionati in cui siamo fornitori unici ma anche in quelli open tyre a dimostrazione di come il regime monogomma, se messo in atto nel modo corretto, sia in grado di offrire benefici ai campionati coinvolti contribuendo a renderli avvincenti e, allo stesso tempo, anche a noi che possiamo sviluppare prodotti sempre più innovativi che non temono certo la concorrenza.”, ha detto Giorgio Barbier, Racing Director di Pirelli Moto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Dunlop Trailmax Meridian, “globetrotter approved”

Aprilia RSV4 X, in consegna i 10 esemplari della super sportiva

Dunlop si fa in 3