Coronavirus, Kia consegna la spesa gratis ai bisognosi

Kia Motors Italia lancia l’iniziativa #Italiakiama per fornire il proprio contributo nella lotta al Coronavirus

7 aprile 2020 - 12:17

L’Italia, l’Europa e quasi tutto il mondo sono in lockdown causa Coronavirus. Si tratta di una fase delicata, in cui ciascuno può fornire il proprio contributo. Lato aziende, ci sono tanti modi per aiutare. Quello pensato da Kia è molto concreto, ma non per questo meno prezioso, anzi.

PRIMA LE PERSONE IN DIFFICOLTÀ

Kia Motors Italia si è fatta promotrice di #Italiakiama, la piattaforma di solidarietà per la consegna a domicilio della spesa per anziani (chi ha più di 65 anni) e persone con disabilità. In che modo? Mettendo a disposizione una flotta di vetture (Niro e XCeed) per l’effettuazione, appunto, delle consegne ai più bisognosi. Il progetto parte da subito con Milano e Opera, ma l’intento è quello di estendere l’attività di provincia in provincia non appena possibile. Il pagamento della spesa sarà a carico dell’ordinante, mentre la consegna è completamente gratuita.

FARE IN FRETTA

Queste le parole di Giuseppe Bitti, Amministratore Delegato di Kia Motors Company Italy. “Abbiamo voluto muoverci subito, abbattere le barriere temporali che normalmente richiede un progetto di queste dimensioni: a fare la differenza è stata la voglia di tutte le parti in causa di fare qualcosa di concreto. #italiakiama è una di quelle risposte inaspettate che alimentano la speranza. Inoltre allargheremo la partecipazione al progetto a tutti i dipendenti facendoli parte attiva con un call center di supporto per quegli utenti in difficoltà con l’utilizzo dei mezzi informatici”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

share now pass25 e pass50

Coronavirus, Share Now costa fino al 50% in meno

Termorace, dalle termocoperte alle mascherine

Renault Clio e Captur ibride, informazioni e dati tecnici