Harley-Davidson, american revolution

Harley stupisce con nuovo motore, declinato in due cilindrate e due moto che trascendono i confini del marchio: una streetfighter e una adventure touring.

7 novembre 2019 - 15:41

More roads to Harley-Davidson”, il piano di accelerazione per la crescita avviato a luglio 2018 a Milwaukee, prosegue a caccia di nuovi segmenti di mercato. A EICMA 2019 gli americani sorprendono con l’inedito V-Twin 60° raffreddato a liquido Revolution Max, nelle due versioni da 1.250 cc (oltre 145 cv di potenza con 122 Nm di coppia) e 975 cc (115 cv e 114 Nm).
I propulsori equipaggiano rispettivamente due modelli che segnano l’esordio del marchio americano in nuovi segmenti di mercato: la adventure touring Pan America e la streetfighter Bronx.

American… Revolution

Il nuovo motore Revolution Max è di concezione moderna, con peso contenuto e un ampio range di potenza nell’ottica di prestazioni elevate e flessibili. La struttura è V2 60° con raffraddamento a liquido: ha un design accattivante, classico e moderno allo stesso tempo, nel suo ruolo di motore portante al quale è fissato il telaio. Ha un contralbero di bilanciamento che smorza le vibrazioni a favore del comfort.

Pan America

Con questa crossover gli harleysti sono pronti ad affrontare grandi viaggi e su tutti tipi di fondo. Un settore, quello delle tuttoterreno, inedito per il mondo dei biker filo americani. La concorrenza euoropea e giapponese, già radicata nel mondo maxi enduro, è avvisata. Harley non scherza, perché propone un modello al passo con i tempi con il quale ha individuato una nuova terra di conquista. Ce la farà a trovare spazio in un settore così inflazionato e pieno di pietre miliari?

Bronx

La seconda, affascinante, nuova sfida Harley è fra le streetfighter di media cilindrata: un segmento zeppo di moto performanti e attraenti, dove tutti i colossi mondiali si cimentano ad altissimo livello e sulle più svariate fasce di prezzo. La Bronx si propone dunque con forte personalità e prestazioni tutte da scoprire, alla ricerca di credibilità da parte di un pubblico di utenti molto esigenti e dal palato fine.
Le due new entry saranno disponibili verso la fine del 2020.

L’asse Europa-America

Con l’occasione, da Milwaukee hanno comunicato anche la partnership con Brembo e Michelin a supporto dello sviluppo dei modelli di media cilindrata. Una collaborazione ai massimi livelli che sul fronte freni ha dato origine a una nuova pinza radiale monoblocco a quattro pistoncini. Per gli pneumatici, Michelin e Harley-Davidson hanno lavorato a stretto contatto per sviluppare coperture a marchio congiunto per ogni modello Harley.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Torna il Trofeo Derapage Vent dedicato ai giovani piloti

Horus e Flyon by Caberg

Le migliori moto 125 presentate a EICMA 2019