Honda CB4 X Concept, fantasia al potere

Dalla matita dell'italiano Valerio Aiello nasce un prototipo di una moto tuttofare a quattro cilindri che debutta in anteprima mondiale a EICMA 2019 e potrebbe un domani animare il mercato delle medie cilindrate.

5 novembre 2019 - 12:39

Lo stand Honda è il più grande di EICMA 2019 e ospita, come ormai tradizione, il corner “Design Studio”, in cui trovano spazio idee e concept futuristici. L’indiscussa star di questo spazio è quest’anno la Honda CB4 X Concept, un prototipo che mostra come potrebbe essere un ideale futuro anello di congiunzione tra i segmenti delle sport touring e delle crossover di media cilindrata.

MADE IN ITALY

La Honda CB4 X Concept è a modo suo Made in Italy. A disegnarla è stato infatti Valerio Aiello con la collaborazione di un team di giovani designer presso la struttura Honda R&D Europe, con base a Roma. È stata la sua matita a schizzare l’aggressivo cupolino che pare pronto a caricare a testa bassa e a lanciare uno sguardo torvo verso la strada con i fari a LED separati dalle luci diurne. Le sovrastrutture hanno tagli netti e un’aria massiccia, cui si contrappone un codino esile ed essenziale, sorretto da un leggero telaietto in alluminio. Minimalista è anche il ponte di comando, con tutta la strumentazione raccolta in un moderno display digitale.

TRAPIANTO DI CUORE

La carrozzeria della Honda CB4 X Concept lascia in bella vista il motore ereditato dalla CB650R. Il quattro cilindri qui è abbinato a un grintoso silenziatore sdoppiato realizzato da SC Project, che con la sua forma a canne mozze lascia scoperto il cerchio, sul lato opposto al forcellone monobraccio. Le ruote sono entrambe da 17 pollici a ribadire una chiara vocazione stradale. Al momento è presto per dire se da questo mezzo deriverà poi un modello di serie, ma sognare non costa nulla.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Torna il Trofeo Derapage Vent dedicato ai giovani piloti

Horus e Flyon by Caberg

Le migliori moto 125 presentate a EICMA 2019