Mash Dirt Track 650, il motore si gonfia

Importate da Fantic Motor, le Mash si stanno ricavando spazio nel mercato e la nuova Dirt Track darà senz'altro un nuovo spunto.

5 novembre 2019 - 16:50

Il marchio Mash copre per Fantic Motor (che lo distribuisce in esclusiva) un segmento che non conosce flessione, quello delle Classiche. Lo faceva fino a oggi con quattro motorizzazioni, 50-125-250-400 cc, al cui vertice si pone ora la nuova Dirt Track motorizzata 650 cc.

LA TAGLIA CHE MANCAVA

Fedele alla filosofia del marchio, anche la nuova arrivata propone linee attuali e molto gradevoli, pesi e dimensioni contenute, motori semplici e affidabili e un eccellente rapporto qualità/prezzo. Con l’arrivo della nuova motorizzazione da 650 cc, anche tutti coloro che apprezzavano lo stile Mash, ma ritenevano il 400 un motore poco adatto al proprio stile di guida, oggi guarderanno alla rinnovata line-up con occhi diversi.

QUANTO BASTA

Il monocilindrico 4 tempi da 644 cc a iniezione elettronica, eroga 40 cv a 6.000 giri, quanto basta per qualche brivido e per non dire no a un weekend fuoriporta. Le sospensioni contano su una forcella USD con steli da 41, abbinata a una coppia di ammortizzatori posteriori regolabili nel precarico. L’impianto frenante si avvale, all’anteriore, di un disco da 320 mm, morso da pinza a quattro pistoncini. La sella è a 840 mm da terra (non poco) e il peso a secco dice 163 kg. L’impianto luci sfoggia un fanale posteriore a LED, ma gli occhi sono puntati sul bel serbatoio dal sapore vintage con serratura a chiave.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Torna il Trofeo Derapage Vent dedicato ai giovani piloti

Horus e Flyon by Caberg

Le migliori moto 125 presentate a EICMA 2019