Honda ePrototype, prima elettrica di serie

La prima Honda compatta su piattaforma EV ha autonomia di oltre 200 km e ricarica veloce in 30'. Le prenotazioni apriranno la prossima estate.

6 marzo 2019 - 16:56

Honda ePrototype è stata progettata per offrire soluzioni di guida per l’ambiente urbano e per integrarsi ai moderni stili di vita grazie a funzionalità avanzate e a sofisticate tecnologie, interconnesse e intuitive.

MINIMAL

Le linee esterne sono pulite ed essenziali, grazie anche a soluzioni come le maniglie a scomparsa e il sistema di specchietti a videocamera. I profili regolari si slanciano a
partire dal cofano verso il parabrezza panoramico e i montanti anteriori si fondono armoniosamente con la superficie vetrata in modo tale da formare un pezzo unico.
Anche all’interno vige il minimalismo, grazie al display orizzontale a doppio schermo e al sistema Infotainment connesso di nuova generazione, in un abitacolo rifinito con componenti morbidi al tatto per ricreare la sensazione di un confortevole e rilassante salotto domestico.

RICARICA VELOCE IN 30′

La prima vettura Honda compatta su piattaforma EV dedicata offre un mix di efficienza, prestazioni e funzionalità pensato ad hoc per i contesti urbani. Honda ePrototype avrà infatti un’autonomia di oltre 200 km, con una funzione di “ricarica veloce” dell’80% della batteria in soli 30 minuti, caratteristiche che ne fanno una vettura ideale per gli spostamenti di tutti i giorni. Su strada, le dinamiche di guida si concentrano su un’esperienza divertente e coinvolgente, con un potente motore elettrico in grado di spingere le ruote posteriori per prestazioni ai vertici della categoria.
Le prenotazioni di Honda ePrototype saranno ufficialmente aperte a partire dall’estate 2019, ma già oggi è possibile registrare il proprio interesse collegandosi al sito web ufficiale di Honda.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Seat Tarraco Twist in off road

Seat Tarraco 1.5 TSI

Audi Q7 TFSIe quattro

Suzuki Vitara
ora anche in versione Katana