Kia Niro, il restyling passa da Ginevra 2019

Sotto i riflettori elvetici l’evoluzione della gamma di crossover elettrificati. Nelle concessionarie dal secondo trimestre del 2019, con la consueta garanzia Kia di 7 anni e 150.000 km

5 marzo 2019 - 11:57

Forte di numeri che vanno oltre 270.000 unità vendute nel mondo, di cui oltre 100.000 in Europa, il crossover Kia Niro si presenta al Salone di Ginevra 2019 protagonista di una gamma elettrificata rinnovata, che comprende Niro Hybrid e Niro Plug-in Hybrid. Le vendite dei due modelli “green” partiranno dal secondo trimestre del 2019. Anche per loro la garanzia è quella che Kia applica a tutta la gamma, 7 anni e 150.000 km. 

Linee incisive

Niro Hybrid e Plug-in Hybrid si arricchiscono di un ampio ventaglio di aggiornamenti che riguardano per cominciare il design, ispirato alla versione elettrica e-Niro. Pur conservando il suo frontale “tiger-nose”, le due versioni adottano  nuovi paraurti anteriori dallo stile più incisivo, con l’aggiunta di luci diurne a LED con layout a doppia freccia. Inedite luci a LED fanno la loro comparsa anche nella parte posteriore delle Niro, a cui si aggiunge lo skid plate in colore argento e, alle estremità, i nuovi catarifrangenti e retronebbia.

Sempre connessa

All’interno le due versioni ibride includono anche il nuovo sistema di connettività Kia Uvo Connect. Accessibile tramite il nuovo display touchscreen da 10,25 pollici (optional) o da uno smartphone, Uvo Connect dispone del sistema Kia Live che utilizza una SIM card dedicata per mantenere l’auto connessa e aggiornata in tempo reale. Si potranno così conoscere info relative a traffico, meteo, parcheggi e prezzi del carburante, ma soprattuto fornisce informazioni sulle stazioni di ricarica elettrica, incluse disponibilità e tipologia di connessione. Il sistema si avvale anche di un’App, compatibile con smartphone Android e Apple.

Motorizzazioni

L’ibrido marchiato Kia è equipaggiato con motore motore GDi a iniezione diretta di benzina di 1,6 litri, abbinato a un pacco batterie agli ioni di litio da 1.56 kWh (Niro Hybrid) o da 8.9 kWh (Plug-in Hybrid). Le emissioni di CO2 per Niro Hybrid sono pari a 99,8 g/km (ciclo combinato WLTP); il dato scende a 31,3 g/km (ciclo combinato WLTP) nel caso di Niro Plug-in Hybrid, che dispone di un’autonomia di guida in città in solo elettrico fino a 65 km, o di 49 km nel ciclo combinato WLTP.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto economiche? Ecco le migliori

ferrari_f355_berlinetta gialla + Ferrari F1 anni 90

Youngtimer – Ferrari F355 Berlinetta, bentornato Cavallino

Peugeot 3008 GT Hybrid4 e 508 Hybrid
arrivano le ibride plug-in