Audi A8, debutti agli antipodi: Hybrid e W12

In vista di Ginevra entrano a listino due versioni antitetiche dell’ammiraglia tedesca: A8 Hybrid, mossa da un 2.0 TFSI abbinato a un’unità elettrica forte complessivamente di 245 cv, e A8 W12 6.3 Lunga, ancor più lussuosa qualora si opti per l’allestimento Exclusive

24 febbraio 2014 - 10:02

Non avete il becco di un quattrino? Fate come noi: sognate. Siete ricchi da fare ribrezzo persino a John Elkann? Non siate spilorci e staccate un assegno. In vista del Salone di Ginevra si va completando la gamma Audi A8 con l’introduzione dell’annunciata variante ibrida e della versione top di gamma W12 a passo lungo.

Nel primo caso l’ammiraglia tedesca, disponibile anche in configurazione chaise longue, è mossa da un quadricilindrico in linea 2.0 turbo a iniezione diretta di benzina abbinato a un’unità elettrica, in grado di erogare complessivamente 245 cv e 49,0 kgm a fronte di una percorrenza media di 15,9 km/l. La trazione, per A8 Hybrid, è esclusivamente anteriore. La dotazione di serie include il sistema Noise Cancellation, in grado di compensare ogni fastidio acustico generando apposite onde sonore in abitacolo, proiettori full Led, climatizzatore automatico trizona, sistema audio Bose Surround Sound e set di valigie dedicato composto da 2 trolley, 2 business trolley e una borsa porta scarpe per sfruttare al meglio la capienza del vano bagagli.

Nel secondo caso, riservata a quanti acquistano un monolocale con lo stesso impegno emotivo d’una giocata al gratta&vinci, debutta la straordinaria A8 W12 a passo lungo, mossa da un 12 cilindri a W di 6.299 cc alimentato a benzina e accreditato di 500 cv e 63,8 kgm. Unità costituita dall’abbinamento di due V6 con un angolo tra le bancate particolarmente stretto (15°) e contenuta nelle dimensioni al punto da essere collocata anteriormente. Garantisce una percorrenza media di 8,5 km/l grazie alla tecnologia cylinder on demand per la disattivazione selettiva dei cilindri ai carichi parziali. Abbinata di serie alla trazione integrale permanente quattro, A8 Lunga W12 passa da 0 a 100 km/h in 4,6” e raggiunge i 250 km/h (autolimitati elettronicamente). Dotata di ogni accessorio immaginabile, inclusi i gruppi ottici anteriori Matrix Led la cui intensità può essere attivata, spenta o attenuata in base alle condizioni di guida e ai dati forniti dal sistema di navigazione, costa 151.000 euro.

Ad A8 Lunga W12 è dedicato, quale optional, l’allestimento a tiratura limitata Audi Exclusive. Questi include rivestimenti in cuoio all’anilina, tra i più morbidi al tatto, derivati dalle migliori selezioni di pellame grezzo. La colorazione Agata Cognac avviene in botti di legno dove i tessuti vengono immersi fino a ottenere la pigmentazione desiderata, così da lasciarne inalterata la superficie naturale. Tanta ricercatezza non poteva essere garantita che dallo specialista italiano Poltrona Frau, da sempre partner Audi. Non meno esclusivi il padiglione, rivestito in Alcantara bianco neve, il ripiano sotto lunotto, in Alcantara Cognac, i tappetini a tinta grigio granito e la parte superiore del cruscotto in pelle Nappa con cuciture a contrasto. Non mancano, infine, inserti decorativi in legno d'ulivo marrone/argento naturale e impunture a rombo per le fasce centrali dei sedili. L’allestimento Audi Exclusive, disponibile in 50 esemplari, è ordinabile a 35.920 euro. Una bazzecola!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Peugeot 3008 GT Hybrid4 e 508 Hybrid
arrivano le ibride plug-in

Mitsubishi New Gen L200, prezzi da 24.836 euro

porsche taycan bianca e blu

Auto elettriche, aumenta l’offerta, calano i costi