Audi e-tron Sportback: sibilo cattivo

L’elettrica tedesca condivide la meccanica con la SUV e-tron, prima sport utility a batteria della storia Audi. Agli accumulatori da 95 kWh si affiancheranno tre motori con potenze di 435 o 503 cv

29 giugno 2017 - 23:06

Orizzonte a batteria per Audi che alla SUV e-tron affiancherà la e-tron Sportback, in produzione dal 2019. Una mossa a sorpresa e, al tempo stesso, un guanto di sfida nei confronti di Tesla. Il costruttore tedesco battaglierà con la Casa californiana nei segmenti sia delle berline premium sia delle sport utility a zero emissioni. Vedremo scintille.


Trazione integrale elettronica
La e-tron Sportback attingerà a piene mani dalla collaudata tecnologia dalla supercar elettrica R8 e-tron, forte di 460 cv e 920 Nm di coppia erogati da due motori a zero emissioni. Motori che, in questo caso, saranno tre. Il primo collocato all’avantreno, gli altri due posizionati al retrotreno, così da portare in dote le 4WD a gestione elettronica. La vettura di Ingolstadt potrà contare su di una potenza di 435 cv, complice la disponibilità di un pacco batterie al litio da 95 kWh – Tesla si spinge attualmente sino a 100 kWh – collocato centralmente e “annegato” nel pianale, così da ribassare il baricentro ed equilibrare la ripartizione delle masse. La versione S, top di gamma, è accreditata di 503 cv e 800 Nm di coppia, con scatto da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi e velocità massima autolimitata di 210 km/h. Prestazioni in linea con quanto promesso dalla Tesla Model S 100D.

Autonomia di 500 chilometri
Derivata dalla e-tron quattro concept, la nuova e-tron Sportback verrà prodotta a Bruxelles e potrà contare sulla raffinata aerodinamica. Basata sulla piattaforma Audi di seconda generazione con propulsore longitudinale, analogamente alla SUV e-tron sarà caratterizzata da appendici aerodinamiche adattive e da un sottoscocca interamente carenato. Gli accumulatori, prodotti dai colossi dell’elettronica LG e Samsung, dovrebbero garantire almeno 500 chilometri di autonomia, al pari della SUV e-tron. Quest’ultima è contraddistinta da dimensioni intermedie tra Q5 e Q7 e da un Cx di 0,25, record tra le sport utility. La vettura è già preordinabile in Norvegia, versando una caparra di 2.100 euro “sulla fiducia”, dato che la versione definitiva non è stata ancora svelata.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

nuova BMW M3

BMW M3 vs Tesla Model S Plaid, la sfida “folle”

Citroën C4 e ë-C4, al via gli ordini

Opel Mokka bianca movimento

Opel Mokka e Mokka-e – Foto, informazioni e prezzi