BMW M3 vs Tesla Model S Plaid, la sfida “folle”

Benzina contro elettrico, 510 cv contro 1.100: ma la vincitrice non è così scontata…

Tecnologie contro

Come anticipato in apertura, guai a pensare che la BMW M3, in quanto alimentata da benzina, sia “vecchia”. Per raggiungere lo straordinario valore di 510 cv di potenza da un motore di 3 litri di cilindrata (170 cv/litro), rispettando nel frattempo le strettissime norme di omologazione, significa aver fatto un lavoro straordinario. Nel dettaglio: il nucleo della testata è realizzato mediante la stampa 3D.nuova BMW M3 motoreCiò ha consentito di ridurre il peso e di disegnare al meglio il canale del liquido refrigerante. Inoltre, è stato rivisto il sistema di raffreddamento, l’iniezione diretta High Precision Injection lavora ora con una pressione massima di 350 bar, mentre il nuovo layout del sistema di aspirazione migliora il flusso d’aria e riduce le perdite di pressione. Ancora, l’albero motore, forgiato, è più leggero: riducendo le masse rotanti, il propulsore “prende” giri in modo più rapido.Si sa molto meno in merito alla Tesla, se non che i motori per la prima volta sono tre e che l’autonomia della Model S Plaid tocca gli 840 km, segno che evidentemente le batterie sono di una capacità superiore rispetto a quanto visto finora (ci dovremmo trovare dunque ben oltre i 100 kW/h).

I motivi della sfida
Potenza, coppia, accelerazione: Tesla straccia BMW
Piacere di guida
Tecnologie contro