Chrysler Town & Country: il primo ibrido FCA

La monovolume americana porterà al debutto il primo powertrain ibrido plug-in della storia del Gruppo FCA, destinato a essere adottato dalla SUV Maserati Levante e quindi dall’intera gamma del Tridente.

24 dicembre 2015 - 13:12

Porterà al debutto il primo powertrain ibrido plug-in del Gruppo FCA: un compito della massima delicatezza attende la monovolume americana Town & Country, commercializzata per anni sul mercato europeo come Voyager sotto l’egida Chrysler prima e Lancia più recentemente.

Destinato a essere esteso a gran parte dei modelli Chrysler distribuiti negli States, il gruppo propulsivo ibrido – di cui non si conoscono al momento i dettagli tecnici – forte di batterie agli ioni di litio ricaricabili mediante la comune rete domestica, sarà abbinato alla nota trasmissione automatica a 9 rapporti del tipo mediante convertitore di coppia, ampiamente utilizzata in gamma Jeep. La collocazione del motore elettrico al retrotreno lascia presagire come la monovolume americana possa contare sulla trazione integrale a gestione elettronica anziché la più comune soluzione meccanica.

La versione per il mercato europeo verrà probabilmente commercializzata a marchio Fiat, analogamente a quanto accade per la Freemont, “gemella” della Dodge Journey, mentre tra i futuri modelli destinati ad adottare la motorizzazione ibrida vi sarebbe la tanto attesa SUV Maserati Levante, per poi vedere estesa la soluzione plug-in all’intera gamma del Tridente.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Audi S5 TDI
La sua prima volta

Hyundai, idrogeno anche per la mobilità “pesante”

Peugeot 3008
Le Fiamme Gialle guidano francese