Chrysler Town & Country: il primo ibrido FCA

La monovolume americana porterà al debutto il primo powertrain ibrido plug-in della storia del Gruppo FCA, destinato a essere adottato dalla SUV Maserati Levante e quindi dall’intera gamma del Tridente.

24 dicembre 2015 - 13:12

Porterà al debutto il primo powertrain ibrido plug-in del Gruppo FCA: un compito della massima delicatezza attende la monovolume americana Town & Country, commercializzata per anni sul mercato europeo come Voyager sotto l’egida Chrysler prima e Lancia più recentemente.

Destinato a essere esteso a gran parte dei modelli Chrysler distribuiti negli States, il gruppo propulsivo ibrido – di cui non si conoscono al momento i dettagli tecnici – forte di batterie agli ioni di litio ricaricabili mediante la comune rete domestica, sarà abbinato alla nota trasmissione automatica a 9 rapporti del tipo mediante convertitore di coppia, ampiamente utilizzata in gamma Jeep. La collocazione del motore elettrico al retrotreno lascia presagire come la monovolume americana possa contare sulla trazione integrale a gestione elettronica anziché la più comune soluzione meccanica.

La versione per il mercato europeo verrà probabilmente commercializzata a marchio Fiat, analogamente a quanto accade per la Freemont, “gemella” della Dodge Journey, mentre tra i futuri modelli destinati ad adottare la motorizzazione ibrida vi sarebbe la tanto attesa SUV Maserati Levante, per poi vedere estesa la soluzione plug-in all’intera gamma del Tridente.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Dacia Duster GPL

Dacia Duster a GPL, ecco perché conviene già dopo “pochi” km. La prova

Novità Tesla Arcade: è in arrivo il poker

Nuova Volkswagen Golf 8, la prova (tre quarti anteriore)

Le auto più vendute d’Europa ad aprile