Mercato crossover: chi avrà la meglio tra Ford Puma, Fiat 500X e VW Taigo

Due modelli sono tra i crossover più venduti sul mercato, il terzo è pronto a scalare le classifiche. Ecco tutti i dettagli di mercato.

Confronto numeri alla mano

2019 FORD PUMA ST-Line

Ford Puma parte in quarta con immatricolazioni a sei cifre (in Europa oltre 118.000 nel 2020) già ad un anno dal lancio sul mercato. Con un prezzo di partenza di 21.000 € (motorizzazione 1.0 cm3 EcoBoost da 95 CV) la piccola SUV della Casa dell’Ovale ha avuto uno slancio incredibile al momento della sua commercializzazione. Inoltre, grazie alle motorizzazioni ibride a disposizione (1.0 EcoBoost Hybrid da 125 CV) e ad emissioni di CO2 relativamente basse per quanto riguarda i propulsori Diesel (119 g/km) e benzina (128 g/km), Ford Puma gode degli incentivi statali in grado di abbassare il prezzo d’acquisto fino a 17.500 euro.

Fiat 500X Sport - dinamica tre quarti anteriore
Fiat 500X Sport

Fiat 500X. Questo piccolo crossover lungo 4,26 metri si presenta con carattere superando, dal 2014, le 500.000 immatricolazioni in Italia (quasi 40.000 negli Stati Uniti). Con i suoi modesti 16 cm di altezza da terra, non pretende di superare rocce e pendenze marcate come i più robusti mezzi off-road – anche se la storia di auto come Panda 4×4 ci ha insegnato che spesso Davide vince contro Golia. Niente trazione integrale, bagagliaio piuttosto contenuto (350 litri) e quattro cilindrate a disposizione (due Diesel e due benzina) con potenze che spaziano dai 95 ai 150 CV, in linea con la concorrenza. Prezzo di partenza: 21.500 euro.

Volkswagen Taigo - statica posteriore

La piattaforma MQB A0 conferma l’assenza della trazione integrale anche se Volkswagen Taigo, oltre alle motorizzazioni tre cilindri da 95 o 110 CV, sfodera un quattro cilindri benzina da 150 CV (probabilmente il 1.5 litri TSI Evo) che sicuramente non avrà problemi a supportare i soli 1.145 kg di questo crossover. Con un prezzo di partenza stimato intorno ai 20.000 euro, Volkswagen Taigo potrebbe abbracciare le stesse motorizzazioni ibride in arrivo sul restyling di T-Roc 2021 approfittando degli incentivi fiscali e abbassando ulteriormente il prezzo d’acquisto.