Honda EV Concept: la prima di una nuova era

12 settembre 2017 - 20:09

Dopo la discesa in campo di Toyota, che entro pochi anni presenterà il primo modello di un’inedita gamma di veicoli elettrici, un secondo colosso nipponico si appresta a debuttare nel mondo della mobilità a zero emissioni. In occasione del Salone di Francoforte, la Honda ha presentato il prototipo EV Concept, destinato a anticipare un’auto di serie attesa sul mercato nel 2019, testa di ponte dell’elettrificazione della gamma giapponese.


Cede e attinge energia alla rete
La EV Concept si avvale di una piattaforma completamente nuova e anticipa uno schema modulare sulla base del quale la Honda svilupperà i futuri modelli a ridotto impatto ambientale. Pur non avendo fornito informazioni in merito al powertrain, la Casa del Sol Levante ha in parte svelato la propria visione della mobilità del futuro. La Concept porta infatti al debutto l’Automated Network Assistant, vale a dire l’intelligenza artificiale – simile concettualmente alla tecnologia PIA di Audi – integrata nell’infotainment di bordo e in grado di dialogare con il guidatore apprendendone abitudini, desideri e necessità, così da offrire servizi e informazioni in tempo reale. Non meno rilevante l’adesione alla strategia V2G in base alla quale la vettura non solo ricever energia dalla rete, ma la cede anche in funzione delle esigenze dell’intero sistema di trasporto o della semplice unità abitativa.

Display frontali per comunicare con l’esterno
Se la tecnica è avveniristica, il design è una contaminazione di modernità e cenni vintage. Il look della EV Concept attinge infatti alla tradizione del brand nel settore delle utilitarie, proponendo una configurazione di carrozzeria a tre porte, ormai abbandonata dalla stragrande maggioranza dei costruttori, e attingendo alle linee della storica N360 del 1967. Una kei car, vale a dire un veicolo tipicamente jap caratterizzato da una lunghezza molto contenuta, un peso decisamente ridotto e propulsori di cilindrata e potenza lillipuziane, tra le più apprezzate al mondo. Lunga 3,9 metri, la EV Concept porta al debutto il logo Honda retroilluminato in blu – una firma luminosa che potrebbe accompagnare i futuri modelli nipponici a zero emissioni – mentre la classica calandra è sostituita da dei display utili per comunicare con l’esterno. Un trend tecnico, quest’ultimo, decisamente in voga durante l’edizione 2017 del Salone di Francoforte.


Apertura delle portiere controvento
Il design della show car Honda si completa con l’apertura controvento delle portiere e i montanti anteriori molto sottili, a tutto vantaggio della visibilità, mentre in abitacolo regna il minimalismo. Pensata per quattro persone, la EV Concept è dotata di due divanetti in pelle e legno, di un display panoramico a tutta larghezza e di una coppia di monitor in sostituzione dei classici retrovisori laterali. Old school e modernità trovano una forma di convivenza grazie alla mobilità elettrica.


Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

In Islanda con Honda X-ADV
Diario di viaggio

ferrari_f355_berlinetta gialla + Ferrari F1 anni 90

Youngtimer – Ferrari F355 Berlinetta, bentornato Cavallino

Peugeot 3008 GT Hybrid4 e 508 Hybrid
arrivano le ibride plug-in