Honda Gear

Honda sceglie Montreal per presentare una concept molto interessante. Si chiama Gear e punta sulla semplicità e sulla personalizzazione per conquistare la generazione Y

Mentre tutti i riflettori sono puntati sul Salone di Detroit, Honda sceglie una meta ancora più a nord per presentare la Gear, un concept che sembra essere proprio interessante, soprattutto per quella che viene chiamata “generazione Y”, i giovani nati dopo gli anni 80.

La forma slanciata nasconde una monovolume compatta del segmento A, e per conquistare la generazione dei “nativi digitali” (che però amano oggetti minimalisti come le bici a scatto fisso) Honda afferma di aver seguito concetti di estrema semplicità nella costruzione. Non è dato però ancora sapere quali, mentre possiamo invece immaginare quali possano essere le grandi possibilità di personalizzazione annunciate. In questo caso Honda si infilerebbe nel segmento delle auto “multicolor”, lanciato da MINI e poi ripreso da Citroen (DS3), Fiat (500) e Opel (Adam). Honda non ha rilasciato alcun dato tecnico e questo fa pensare che ci troviamo di fronte a un prototipo ancora allo stadio primordiale, se non a un vero e proprio esercizio di stile. Non ci sono interni e i vetri sono completamente oscurati, per cui se un futuro ci sarà, non sarà così vicino. Anche se la Honda Gear potrebbe rappresentare un primo fugace sguardo sul futuro della Jazz, attualmente la più piccola Honda in commercio.