Honda NSX Concept 2013

Al NAIAS di Detroit Honda espone il concept che prefigura la prossima generazione della mitica NSX, un modello che ha spezzato molti cuori… Avrà un motore V6 a iniezione diretta, accoppiato al sistema Honda Sport Hybrid. La rivedremo a Ginevra

NSX, una sigla leggendaria, che richiama alla mente passione, prestazioni e design mozzafiato. Ora sembra essere finalmente il momento di una nuova generazione di Honda NSX, almeno a giudicare dal concept esposto a Detroit e che in Europa rivedremo al salone di Ginevra il prossimo marzo. La linea richiama in modo netto il passato, evolvendo stilemi che hanno sempre caratterizzato questo modello. Bassissima e aggressiva, la nuova Honda NSX ha molti dettagli che ne enfatizzano la grinta, dai cerchi di grande diametro (differenziato davanti e dietro, rispettivamente di 19″ e 20″) ai gruppi ottici, allo scivolo posteriore che migliora la deportanza. L'abitacolo lascia senza parole: sedili sportivi, due posti secchi, un grande quadro per la strumentazione e un display al centro della console, che si estende orizzontalmente con pochi comandi, per distrarre il meno possibile il conducente. Esclusive le finiture in fibra di carbonio, che conferiscono un tocco di ulteriore classe al concept NSX.

Il motore, montato in posizione centrale, è un V6 a iniezione diretta, accoppiato al sistema Honda Sport Hybrid SH-AWD (Super Handling All-Wheel Drive, ossia grande maneggevolezza e trazione integrale) con due motori elettrici. Il concept è stato ideato dai centri di ricerca e sviluppo che Honda ha in California, a Los Angeles, e in Ohio, a Redmond. La NSX sarà prodotta in diversi stabilimenti, tra cui anche quello di Redmond, e commercializzata negli Stati Uniti con il marchio Acura, visibile nelle prime foto rese pubbliche.