Incentivi auto, cinque modelli “per tutti” che godono degli sconti

Incentivi auto, 5 modelli “giusti”Dopo tanto discutere, gli incentivi per l’acquisto di nuove auto sono finalmente stati approvati dal Parlamento nel corso dell’estate. Una misura preziosa per aiutare un comparto fondamentale per l’economia del nostro Paese (e non solo…). Detto questo, è innegabile che le misure di sostegno più forti vadano a favorire le auto più costose, a partire dalle elettriche.Tuttavia, ci sono anche modelli che, grazie principalmente alle dimensioni e al peso ridotto, riescono ad attestarsi su livelli di CO2 molto bassi; quanto basta per godere degli incentivi, seppur non nella massima misura. Ecco la nostra selezione di 5 modelli, i cui prezzi di partenza – senza incentivi – sono compresi tra 10.750 e 22.500 euro. Auto non in diretta concorrenza, né per dimensioni né per tecnologia e prezzo, ma che si possono considerare alla portata, se non di tutti, di molti. E che, ognuna per un motivo diverso, ha qualcosa di molto interessante da proporre.Fra i motivi di interesse, inutile negarlo, c’è appunto il fatto che tutte godono degli incentivi per l’acquisto di auto le cui emissioni di CO2 siano comprese tra i 61 e i 90 grammi per km. L’importo dell’aiuto ammonta a 1.750 euro (più 2.000 euro del concessionario) in caso di rottamazione di una vettura di almeno 10 anni e di 1.000 euro (+1.000 di contributo del concessionario) senza rottamazione. Gli inventivi restano in vigore fino al 31 dicembre 2020.Toyota YarisHonda JazzCitroën C1Fiat 500 HybridFord Fiesta