Maserati GranTurismo Zéda, l’ultima della “specie V8 aspirato”

La Casa del Tridente dice addio alla più piccola della sua gamma con una one-off in tre colori

14 novembre 2019 - 12:31

2007-2019: GranTurismo e GranCabrio scrivono pagine importanti della storia di Maserati. Anche le più belle favole, però, possono, anzi talvolta devono, finire. Con la Zéda.

Ogni fine è un nuovo inizio

Una fine che in realtà è un nuovo inizio. Sì perché la GranTurismo Zéda è l’ultimo esemplare – una one-off destinata a girare il mondo – di un modello prodotto in oltre 40.000 esemplari, fra coupé e cabrio. Il modello che la sostituirà è già ben delineato nella mente di designer e ingegneri. Sarà la prima Maserati elettrificata, sarà evoluta nei sistemi di assistenza alla guida e nella connettività. Senza tradire i valori del marchio.

Il futuro è elettrificato e si chiama Alfieri

La Zéda è stata realizzata dal Centro Stile Maserati e il suo ruolo di ambasciatrice per il nuovo modello – la Alfieri – le è stato impresso sulla carrozzeria. Come? Con una livrea in 3 colori, che mette in collegamento ideale passato, presente e futuro. Ultimata la Zéda, sono iniziati i lavori di aggiornamento della fabbrica di via Ciro Menotti, a Modena, per ospitare la produzione del nuovo modello. Ma torniamo alla GranTurismo “tricolore”…

Tre colori

Partendo dal posteriore e volgendo lo sguardo verso il frontale, le superfici della GranTurismo Zéda mutano e si arricchiscono gradatamente. Dall’effetto satinato chiaro, grezzo, si passa al grigio brunito. La progressione culmina nel blu Maserati (lucido) dell’anteriore. L’effetto scenico è forte e, anche se Maserati non lo specifica, il “grezzo” è il passato e il “lucido”, il blu elettrico, è il futuro. Un futuro ormai alle porte.

L’ultima con il V8 aspirato by Ferrari

Insieme a GranTurismo e GranCabrio, lo avrete intuito, se ne andrà anche il motore V8 a benzina progettato e costruito da Ferrari. Un 4,7 litri aspirato come ormai non ce sono quasi più, una “razza” in via d’estinzione, sacrificata sull’altare – sacrosanto, per carità – della riduzione delle emissioni inquinanti.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Audi Q7 TFSIe quattro

Suzuki Vitara
ora anche in versione Katana 

Alpine A110 Rally Blu 2020

Alpine A110 Rally
Il ritorno di un mito