Da Palermo a Monza con Max Verstappen e la sua Red Bull Honda

Da un box fuori dagli schemi, nel bel mezzo del mercato di Ballarò, al porto di Mondello. Max Verstappen sfreccia fra le strade di Palermo a bordo della sua Red Bull Honda, cominciando un viaggio che lo porterà fino a Monza, dove si svolgerà il GP di Formula 1.

Quando Red Bull decide di fare una cosa, è difficile che non lasci il segno, nel bene o nel male. Ai creativi del brand di Salisburgo, la fantasia è l’ultima cosa che manca: questa volta si sono inventati di promuovere il prossimo GP di Formula 1 di Monza, con il surreale viaggio di Max Verstappen che parte da Palermo in direzione Brianza.
A destare scalpore non sono state le sgasate di Max (in realtà a guidare la monoposto è il collaudatore Red Bull Patrick Frischacher) fra le bancarelle del mercato di Ballarò, bensì i 182 euro di tassa di occupazione del suolo pubblico che pare siano stati pagati al Comune… Ma questa è un a storia che potrete approfondire leggendo i quotidiani che l’hanno trattata.

Il video si apre con Max in tuta da gara che cammina fra le bancarelle del mercato e si infila in un originale box in stile Diabolik: un garage nascosto dietro due bancarelle di frutta. Qui si infila nella sua monoposto e, guidato dai box, sfila fra i monumenti e le zone più famose di Palermo, con riprese che mixano azione e stereotipi scontati del Bel Paese (un matrimonio in chiesa, belle ragazze, gente che grida e gesticola…). La F1 urla davanti a Villa Bonanno, in corso Vittorio Emanuele, ai Quattro Canti, a Porta Felice e al Foro Italico. Infine, dopo aver attraversato il Parco della Favorita e la spiaggia di Mondello, raggiungo un particolare imbarco da cui farà rotta verso Nord…
Alzate il volume delle casse e gustatevi Ciao Palermo, Monza is calling!