Mazda my web lab coronavirus

Coronavirus, Mazda risponde con i corsi online per i tecnici della rete di assistenza

In questo momento delicato, Mazda Motor Italia propone corsi interattivi di formazione

18 marzo 2020 - 14:24

Si chiama My Lab Web ed è la risposta di Mazda Motor Italia al Coronavirus. Una goccia, nel mare dell’emergenza sanitaria nazionale, ma pur sempre un’iniziativa apprezzabile. Sì perché l’Italia, l’Europa, il mondo, grazie al contributo della scienza (e a quello fondamentale dei cittadini) usciranno da questa situazione. E allora bisognerà ripartire ancora più forte di prima. Come? La formazione è una delle armi migliori.

CORSI INTERATTIVI A DISTANZA

Con My Lab Web si intendono dei corsi interattivi a distanza dedicati ai tecnici della rete di assistenza e ai consulenti di vendita Mazda, che di novità ne ha presentate moltissime, negli ultimi mesi. Si pensi per esempio al motore SkyActiv X e all’elettrico della MX-30. Tecnologie su cui il personale è già stato ovviamente formato, ma su cui un approfondimento, un “ritorno” sui punti più innovativi, male non fa di certo.

TEORIA E PRATICA SULL’AUTO

My Lab Web è suddiviso in più sessioni, alcune teoriche e altre pratiche, direttamente sull’auto. Il trainer, costantemente ripreso da una videocamera mobile, può essere osservato da molto vicino (seppure virtualmente) da chi segue il corso. A My Lab Web si può partecipare attraverso PC, tablet e smartphone. I corsi sono interattivi, pensati dunque per favorire il confronto continuo tra “docenti e alunni”. A questo scopo sono previste sessioni di domande e risposte, che possono avvenire attraverso una chat dedicata, tramite voce o webcam.

ESERCIZI PRIMA DELL’ESAME

A dimostrazione di come My Lab Web sia stato pensato per essere uno strumento concreto, da utilizzare magari anche dopo l’emergenza COVID-19 (del resto, se si possono risparmiare viaggi inutili, l’ambiente ringrazia), ciascun partecipante ha a disposizione un documento digitale di esercizi. Attività da svolgere durante l’intera durata del corso e con cui verificare passo passo il proprio apprendimento prima di sottoporsi alla prova finale che potrà svolgere attraverso una applicazione scaricabile sul proprio smartphone.

GIÀ BUONI I PRIMI RISCONTRI

I primi riscontri da parte della rete italiana di Mazda sono molto positivi. Già la scorsa settimana, con tre sessioni completate, si sono registrate numerose iscrizioni e tante altre sono arrivate per i corsi dei prossimi giorni. Insomma, bisogna assolutamente restare a casa, ma ciò non significa rinunciare a “muovere il cervello”. Da qui, la diffusione da parte dell’Azienda dell’hashtag #nonfermiamoilcervello.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto elettriche, ecco perché conta di più la velocità della potenza di ricarica

Michelin Swimrun

Michelin, le performance che durano. Anche ai piedi degli swimrunners

BMW Group, crescono i veicoli elettrificati