Mercedes-Benz pick-up: arriva nel 2018

Nascerà nel 2018 il primo pick-up premium. Potrebbe chiamarsi GLT e adottare un V6 3.0 td da 258 cv. La base telaistica deriva da Nissan Navara.

I pick-up? Mezzi adibiti prevalentemente al lavoro, amati visceralmente negli States e poco considerati in Europa, fatta eccezione per gli impieghi professionali. Tutto vero; almeno sino a ieri. Sta infatti per debuttare il primo veicolo di questo tipo by Mercedes-Benz, e la Casa di Stoccarda ci tiene a precisare che sarà “assolutamente premium”.MercedesBenzPickUp-002Una vera Mercedes. Sebbene derivato dalla base meccanica di Nissan Navara, non andrà a competere con i best seller a stelle e strisce del segmento “half ton”, ad esempio Ford F-150 e Ram 1500, bensì mirerà a creare una nuova micro categoria nella quale attrarre gli attuali possessori delle SUV della Stella, alla ricerca di una maggiore capacità di carico e, soprattutto, di una superiore versatilità nella gestione delle attrezzature sportive. Quasi certamente disponibile nella sola versione twin cab a 4 porte e 5 posti, potrebbe chiamarsi GLT e, contrariamente allo standard della categoria, adottare sospensioni indipendenti anche al retrotreno anziché la diffusissima soluzione ad assale torcente. Una caratteristica tecnica che promette un livello di comfort sconosciuto ai pick-up attualmente sul mercato.MercedesBenzPickUp-004L’inedito GLT dovrebbe adottare il V6 3.0 td biturbo attualmente appannaggio di Classe E e GLE, accreditato di 258 cv e 620 Nm di coppia. Un’unità da abbinare a una trasmissione manuale a 6 rapporti oppure a un cambio automatico a 7 marce del tipo mediante convertitore di coppia. Sarà disponibile sia in configurazione 2WD al retrotreno sia a trazione integrale 4Matic. Il debutto è previsto nel 2018 e la produzione avverrà negli stabilimenti Nissan in Argentina e Spagna.