MINI Countryman restyling

MINI Countryman restyling, le novità punto per punto

Le modifiche interessano i dettagli, ma non sono poche. Le analizziamo una a una

27 maggio 2020 - 10:15

Sembrava un azzardo, si è rivelata un successo: allargare la platea dei clienti MINI alzando la carrozzeria, e allungandola, per fare spazio sia alle portiere posteriori, sia a un bagagliaio a misura di famiglia. Il tutto, con un look nemmeno troppo sommessamente da SUV. Una ricetta che prende il nome di Countryman.

L’auto, che nel 2017 è giunta alla seconda generazione, è soggetta ora a un leggero restyling. Ecco le principali differenze. Non prima di avervi dato il prezzo di partenza, anche se per ora conosciamo solo quello valido sul mercato tedesco: 26.600 euro.

La bandiera nei gruppi ottici posteriori

Strumentazione digitale davanti agli occhi

Da 102 a 220 cv (ibridi)

Commenta per primo