MINI Countryman restyling, le novità punto per punto

Le modifiche interessano i dettagli, ma non sono poche. Le analizziamo una a una

La bandiera nei gruppi ottici posteriori

MINI Countryman restyling union jack

Come la hatchback, cioè la MINI a 3 porte, anche sulla Countryman arriva la firma luminosa (a led) nei fari posteriori che richiama l’Union Jack, ovvero la bandiera del Regno Unito. Cambiano anche i paraurti (con nuovi alloggiamenti per i fendinebbia e prese d’aria laterali ridisegnate) e la mascherina, mentre i fari full led sono ora di serie su tutta la gamma.

MINI Countryman restyling infotainment

Inedita, per la Countryman, la soluzione delle luci diurne e degli indicatori di direzione in un’unica firma luminosa, di forma circolare sul perimetro del faro. Non mancano cerchi in lega da 17″ fino a 19” di nuovo design, finiture in nero lucido per alcuni dettagli eterni e nuove tinte per la carrozzeria, bianca e verde, denominate rispettivamente “White Silver metallic” e “Sage Green metallic”.

La bandiera nei gruppi ottici posteriori
Strumentazione digitale davanti agli occhi
Da 102 a 220 cv (ibridi)