Nuova Peugeot 508 SW, cambio di rotta

Pronta al debutto al prossimo Salone di Parigi, la wagon del Leone getta il guanto di sfida alle rivali premium. Con un sacco di argomenti, a cominciare dal design

19 giugno 2018 - 17:06

Non abbiamo quasi fatto in tempo a “studiare” la berlina, che la Casa del Leone ha già pronta la station: è la nuova Peugeot 508 SW, desiderosa di mettere i bastoni fra le ruote a Citroen C5 Station, Ford Mondeo SW, Hyundai i40, Mazda 6 Wagon, Skoda Superb Station, Volkswagen Passat Variant. Ma anche a rivali decisamente più premium.


Misure “ristrette”
Basta guardarla, con le sue forme quasi più da shooting brake che da wagon pura, per capire che la nuova Peugeot 508 SW strizza l’occhio anche a chi è abituato alla triade tedesca, o giù di lì. Come sempre – è così dalla Peugeot 504 – la Casa del Leone è partita dalla 508 berlina nel disegnare la nuova nata. Che incredibilmente, di questi tempi, è 5 cm più corta rispetto al modello precedente (4,78 m, tre cm in più rispetto alla berlina) e solo 2 cm più alta della 508 berlina (1,42 m, ben 6 in meno rispetto alla vecchia station).


Finestrini senza cornice
Ma non è solo una questione di misure. Perché la nuova Peugeot 508 SW doveva anche essere affascinante e curata fin nei dettagli. Ecco il motivo delle scenografiche porte prive di cornici ai finestrini, dei pneumatici che “riempiono” visivamente i passaruota, dell’antenna radio integrata nel lunotto. Come sulla berlina si ritrova il frontale aggressivo, dotato di luci a LED. Ma è il lato B che cattura gli sguardi, con i gruppi ottici integrati in una fascia che fa un po’ Anni ’80, solo in modo molto più elegante.


Interni raffinati
Grande l’attenzione dei tecnici nel bagagliaio della nuova Peugeot 508 SW. Il portellone può essere apribile elettricamente e dà accesso ad un vano che può contenere da 530 a 1.780 litri di valigie. Il divano posteriore frazionabile 2/3 – 1/3 è dotato della funzione Magic Flat, che permette di ribaltare immediatamente le due parti del divano, agendo su due comandi posti ai lati del vano di carico. Creando un piano perfettamente piatto. Davanti agli occhi del pilota c’è il solito i-Cockpit, con strumentazione digitale, mentre al centro della plancia ecco schermi da 8 o 10 pollici, dotati di connettività Android Auto, Apple CarPlay e Mirror Link. Non mancano radio DAB e 4 prese USB e materiali pregiati come Alcantara e pelle. Oltre a tutti i più recenti angeli custodi elettronici per aiutarvi nella guida.


Cambio automatico per quasi tutte
I motori della nuova Peugeot 508 SW sono quelli già visti sulla berlina, da cui la familiare riprende anche le sospensioni posteriori Multilink (la piattaforma è la EMP2): la famiglia dei benzina si compone di due 1.6 PureTech da 180 e 225 cv mentre il vessillo dei diesel è tenuto alto dai BlueHDi 1.5 130 cv (l’unico a non montare di serie il cambio automatico EAT8) e 2.0 da 160 e 180 cv. L’anno prossimo, poi, sarà il turno della ibrida plug-in.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Suzuki Vitara
ora anche in versione Katana 

Alpine A110 Rally Blu 2020

Alpine A110 Rally
Il ritorno di un mito

Audi, 37 miliardi di investimenti entro il 2024