Nuova Suzuki S-Cross: tutta nuova, raddoppia sull’ibrido

Nel segmento dei SUV compatti arriva la nuova Suzuki S-Cross. Ecco dove e come cambia

Senza SUV non si può stare sul mercato. Se quella che avete appena letto vi sembra un’affermazione esagerata guardate nella gamma Bentley, Lamborghini, Porsche e Rolls-Royce (e a breve Ferrari): ci troverete almeno un’auto con la carrozzeria rialzata. E poi ci sono marchi, come Suzuki, che nei SUV credono quando ancora il marketing non aveva inventato l’acronimo di Sport Utility Vehicle. Non è dunque un caso che Suzuki proponga “3+1” SUV su 6 modelli della gamma (oltre al fuoristrada “DOC” Jimny). ACross, S-Cross e Vitara, più la Ignis, che in variante 4X4 si può tranquillamente considerare un piccolo sport utility e di cui, in fondo a questo articolo, potete trovare la prova video

Di questa ampia offerta, l’ultima a essere rinnovata è la S-Cross (già ordinabile, in basso il link), che cambia decisamente nello stile e si aggiorna parecchio nei contenuti tecnologici. Si conferma comunque un’auto compatta: lunghezza di 4,3 metri, larghezza di 1,79 e altezza di 1,59 (2,6 metri il passo). 

nuova-suzuki-s-cross

Ibrido: mild subito, full più avanti

Capitolo motori: almeno all’inizio, l’offerta prevede per la nuova Suzuki S-Cross il solo motore a benzina 1.4 da 129 CV, abbinato al mild hybrid da 48 V. Volete qualche numero? La potenza massima è pari appunto a 129 CV, raggiunta a 5,500 giri (quella dell’elettrico è di 13,6 CV), mentre il picco di coppia viene raggiunto fra i 2.000 e i 3.000 giri ed è di 235 Nm (50 Nm quella dell’elettrico).

Nella seconda metà del 2022 debutterà una versione della nuova Suzuki S-Cross che la Casa giapponese definisce “new strong hybrid system” e che dovrebbe corrispondere a un full hybrid. Questo sistema sarà in grado di muovere l’auto sia in modalità 100% elettrica (presumibilmente per brevi tratti), sia in modalità ibrida, con l’elettrico che supporta il benzina. In questo modo non solo aumenta la brillantezza di risposta, ma calano consumi ed emissioni; questo grazie anche al fatto che il motore termico è di nuova concezione. E non è tutto, perché questa tecnologia porterà con sé un’altra novità: la trasmissione robotizzata AGS con possibilità di funzionamento in automatico.

La nuova Suzuki S-Cross è anche 4×4

La S-Cross, come da tradizione Suzuki (marchio specialista del 4X4), si può avere anche a trazione integrale. Nel dettaglio, il 4X4 in questione (Suzuki ne ha più d’uno) è l’ALLGRIP Select, con 4 modalità di guida tra cui poter scegliere. Auto: favorisce l’efficienza nei consumi e, in base alle condizioni stradali e stile di guida, trasferisce la coppia all’asse posteriore in modo automatico per garantire la massima sicurezza. Sport: rispetto ad Auto varia la ripartizione della coppia motrice per esaltare le performance e divertirsi alla guida. Snow: per neve, strade sterrate e altre superfici sdrucciolevoli. Migliora la motricità in accelerazione e favorisce la stabilità. Lock: su ghiaccio, fango o sabbia, il sistema massimizza il trasferimento di coppia alle ruote posteriori.

Questo, insieme al controllo di trazione TCS, funzione presente nell’ESP, rende possibile il superamento di ostacoli imprevisti. Raggiunti i 60km/h, il sistema automaticamente passa alla modalità Snow.

Design d’interni

abitacolo nuova Suzuki S-Cross

Aprendo le portiere della nuova Suzuki S-Cross, è evidente come i designer non abbiano voluto fughe in avanti dal punto di vista del design. Ciò non significa che la tecnologia non sia al passo (e non manca nemmeno il tetto panoramico), anzi: al centro dell’abitacolo domina la scena il monitor touch da 9” e di serie è prevista la connettività wireless con Apple CarPlay e Android Auto e la possibilità di visualizzare la telecamera a 360°. Sempre a proposito di tecnologia, anche se relativa alla sicurezza, la S-Cross conta su: cruise control adattativo con Stop & Go, Blind Spot Monitor e Rear Cross Traffic Alert (quest’ultimo avvisa il guidatore di un veicolo in arrivo quando si effettua una retromarcia) e mantenimento di corsia. Il bagagliaio? 430 litri di capacità in configurazione 5 posti.

Prezzi

L’auto si può già acquistare accedendo alla piattaforma di e-commerce di Suzuki Italia Suzuki Smart Buy. Nella configurazione 1.4 Starview AT 4WD AllGrip, con equipaggiamento full optional è proposta al prezzo promozionale di 30.690 euro.