Prova su strada Kia EV6: il SUV coupé elettrico è davvero premium?

Architettura a 800 Volt e autonomia oltre i 500 km. Ecco la prova su strada di Kia EV6, la prima auto della Casa nata elettrica.

Kia EV6

Grazie alla modularità e alla versatilità delle piattaforme dedicate alle auto elettriche, Kia è riuscita a trasmettere il proprio design e lo stato dell’arte in termini di elettrificazione con la nuova nata Kia EV6. La somiglianza con la cugina Hyundai Ioniq 5 – qui la prova video del collega Adriano Tosi – rende subito chiaro che la base di partenza comune è la piattaforma E-GMP: un importante concentrato di tecnologia produttiva in grado di sfornare veicoli elettrici con architettura a 800 V, potenze fino a 600 CV e autonomie che superano i 500 km.

Kia EV6 - statica tre quarti anteriore al tramonto

Da questa base di partenza, Kia e Hyundai – unitamente alle concorrenti con le relative piattaforme condivise – hanno in programma 11 veicoli elettrici entro il 2026 tra cui berline, SUV e crossover: dalle segmento C agli oltre 5 metri di lunghezza delle segmento E.

Leggi anche: “Citycar? saranno solo elettriche: ecco cosa dicono gli esperti

Non resta che distinguersi nel design cercando di offrire la migliore esperienza di guida possibile cercando di soddisfare sia la clientela più aperta alle novità sia gli automobilisti “tradizionali”. Anche se l’acquirente medio di Kia EV6 – in riferimento ai primi contratti stipulati – è un cliente di conquista, la vita utile di questo modello e i sette anni di garanzia Kia (a chilometri illimitati in aggiunta ad altri sette anni di manutenzione programmata e servizi di connettività) attireranno parte di coloro che non vedono un veicolo 100% elettrico come una soluzione adatta alle proprie esigenze.

Leggi anche: “Prova Hyundai Ioniq 5: il coraggio di osare in chiave elettrica

 

Estetica

Ormai è passato qualche mese da quando Kia ha svelato i primi dettagli della nuova EV6 – qui l’articolo di riferimento. Di certo più filante e meno “imponente” rispetto alla Ioniq 5, il design della nuova Kia EV6 si fa notare per il passo extra-large (2,90 m) racchiuso in 4,68 m di lunghezza complessiva. Su questo fronte i cugini di Hyundai hanno ottenuto un risultato migliore, almeno per lo sfruttamento degli spazi interni: 3 metri di passo a fronte di una lunghezza 4,64 metri.

Kia EV6 - statica tre quarti frontale
La top di gamma Kia EV6 GT

Con un altezza di soli 1,55 metri – tra i SUV-crossover elettrici dello stesso segmento EV6 è la meno sviluppata in altezza ad eccezione di Jaguar I-Pace – e una larghezza di 1,88 m, Kia EV6 mette in risalto un’impronta a terra ben sviluppata che vede nell’allestimento GT la sua naturale espressione di sportività. Parlo di sportività con la riserva di provare su strada questa pepata versione di EV6 al momento della sua uscita sul mercato nella seconda metà del 2021.

Powertrain, batteria e scheda tecnica

Il top di gamma di Kia EV6 è rappresentato dalla già citata versione GT in uscita l’anno prossimo e dai suoi due motori elettrici da 585 CV complessivi (430 kW – qui la guida definitiva al kilowattora). I 740 Nm di coppia massima le permettono un’accelerazione 0-100 km/h in 3,5 secondi e una velocità massima di 260 km/h. Degna di nota la presenza di un differenziale elettronico a slittamento limitato.

Kia EV6 in ricarica - statica tre quarti anteriore

Al di fuori di questo allestimento abbastanza impegnativo – listino prezzi a fine articolo – Kia mette a disposizione altri tre allestimenti: RWD, AWD e AWD GT Line. L’architettura di ricarica a 800 Volt, tipica della piattaforma e-GMP, permette la ricarica del pacco batterie tramite colonnine veloci con un rifornimento dal 10 all’80% in meno di 20 minuti (tramite colonnine in corrente continua a 350 kW). Inoltre, grazie alla partnership con Ionity (di cui Kia è azionista) gli acquirenti di EV6 avranno a disposizione prezzi agevolati per le stazioni di ricarica.

Kia EV6 RWD

Potenza e coppia: 229 CV – 350 Nm
Capacità e autonomia: 77 kWh – 510 km

Kia EV6 AWD GT Line

Potenza e coppia: 325 CV – 605 Nm
Capacità e autonomia: 77 kWh – 490 km

Kia EV6  AWD

Potenza e coppia: 325 CV – 605 Nm
Capacità e autonomia: 77 kWh – 490

 

Prova su strada Kia EV6: come si guida

Il percorso di prova offerto da Kia – circa 90 km e con tratti principalmente extra-urbani – mi ha permesso di valutare l’allestimento GT Line a trazione integrale più per le prestazioni e la dinamica di guida che per l’autonomia. I 325 CV spingono le oltre due tonnellate di EV6 (1.905 kg la RWD, 2.105 kg per la AWD) fino a 100 km/h con partenza da fermo in 5,4 secondi. La risposta del pedale è molto rapida, in particolare in modalità sport. Il gruppo sospensioni lavora bene in sinergia con il baricentro basso dato dal pacco batterie – inserito nella parte bassa del pianale secondo il comune layout a skateboard – e dalla ridotta altezza della vettura.

Kia EV6 - dinamica tre quarti frontale in curva

La distribuzione dei pesi 53:47 permette a EV6 di essere abbastanza reattiva nei cambi di direzione mentre il Disconnector Actuator System (DAS) assicura un graduale passaggio dalla trazione posteriore a quella integrale assicurando il massimo dell’aderenza e riducendo i consumi. Proprio in termini di kilowattora, il percorso del test ha evidenziato un consumo medio di circa 21 kWh ogni 100 km: superiore al dato dichiarato di circa 18 kWh / 100 km ma in linea con lo stile di guida adottato.

Continua la lettura: interni e tecnologia…