Non è una stranezza, viste le mire della SUV in questione, che il debutto della Nuova Volkswagen Touareg sia previsto il 23 marzo proprio al Salone di Pechino. Perché è proprio in Cina che auto così vanno alla grande: è il mercato nazionale più importante per la Casa di Wolfsburg. Per ora, tuttavia, tocca accontentarci di un bozzetto. E di qualche (comunque golosa) informazione tecnica.

Nuova Volkswagen Touareg disegno sketch

STILE DINAMICO

Il bozzetto, firmato Arnaldo Cruzeiro – ma supervisionato dal responsabile del design Volkswagen Klaus Bischoff –  racconta di una nuova Volkswagen Touareg più flessuosa e dinamica, almeno nella vista di profilo, con il padiglione che degrada dolcemente verso la coda. S’intuisce anche un frontale inedito, con griglia generosa e decisamente più sviluppata in altezza. L’abitacolo sbalordirà con “uno dei cruscotti digitali più grandi della categoria” mentre non mancheranno sospensioni pneumatiche, ruote posteriori sterzanti e perfino il sistema di stabilizzazione del rollio.

VENDITE IN AUMENTO

Giunta alla terza generazione, la nuova Volkswagen Touareg cerca quindi di bissare il successo avuto finora, con più di 1 milione di esemplari venduti in tutto il mondo. Le carte in regola sembrano esserci tutte, visto che, secondo le previsioni, entro il 2023 le vendite delle grandi SUV in Cina raddoppieranno. Anche grazie – molto probabilmente – a sistemi di propulsione alternativa, come l’ibrido. Per ora, non possiamo far altro che attendere il 23 marzo, quando la nuova Touareg verrà svelata.