Opel Zafira Life, la monovolume cambia forma

La monovolume Opel diventa furgone. Ma non c'è da disperarsi, anzi: tre lunghezze, dotazione di sicurezza e tecnologia da auto. Arriverà a febbraio

10 gennaio 2019 - 9:01

Sono vent’anni che la Zafira è la monovolume per eccellenza di Opel. Stavolta, però, il cambio di passo è netto: la Opel Zafira Life abbandona i connotati della multispazio vecchia maniera per accarezzare spazi e stilemi più vicini a quelli dei veicoli commerciali. Con due porte laterali scorrevoli. Un passo indietro rispetto al passato? No, almeno stando alle informazioni rilasciate dalla Casa del Fulmine.
Tre lunghezze diverse

Tanto per cominciare, grazie alla condivisione della piattaforma con le cugine Citroën Spacetourer, Peugeot Traveller e Toyota Pro-Ace, ci sono tre diverse lunghezze di carrozzeria: Opel Zafira Life è infatti disponibile in versione Small (4,60 metri), Medium (4,95 metri, con passo allungato di 35 cm) e Large, da 5,30 metri di lunghezza. Tutte possono montare fino a 9 sedili mentre il bagagliaio va dai 1.500 litri a sedili abbattuti di Zafira Life Small ai ben 4.500 della Large.
Dotazioni da auto premium

Il tutto, senza rinunce: per quanto riguarda la sicurezza, Opel Zafira Life può offrire cruise control adattivo, sistema di mantenimento della corsia, abbaglianti automatici e perfino l’head up display a colori. Ma non mancano nemmeno il monitor touch da 7”, attraverso il quale si gestisce anche il telefono, grazie alla connettività Android Auto e Apple CarPlay. Volendo, c’è pure il navigatore con mappe 3D.
Anche 4×4, grazie a Dangel

Per strizzare l’occhio al popolo degli NCC, sulle Opel Zafira Life a passo lungo è disponibile l’allestimento “Lounge”, che comprende sedili anteriori con funzione massaggio e riscaldamento elettrico, oltre a quattro sedili posteriori regolabili in pelle. Se gli ordini della Opel Zafira Life partono da febbraio, non è ancora stata diffusa la gamma motori: con tutta probabilità sarà quella della cugina Peugeot Traveller. Con cui la tedesca condivide anche il dispositivo Intelligrip, per migliorare la trazione in caso di fondi scivolosi. Ma, da subito, è disponibile anche la trazione 4×4, prodotta dallo specialista Dangel. Il futuro, invece, vede all’orizzonte una versione completamente elettrica, sul mercato nel 2021.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

nuova Honda Jazz prima foto teaser

Nuova Honda Jazz, ecco la prima immagine ufficiale

Opel
Il mercato italiano “trafitto” dal fulmine

SUV elettrici, Volvo XC40 Recharge è il primo del suo segmento