Meglio tardi che mai: proverbio trito e ritrito ma, converrete, calzante a pennello. Perché mai, fino ad ora, la Casa del Leone aveva puntato sull’ibrido. Dall’autunno dell’anno prossimo – finalmente, penserà qualcuno – le Peugeot 3008, 508 e 508 SW si fregeranno del titolo di Peugeot Plug-In Hybrid a benzina. Andiamo nel dettaglio.

Benzina + elettrico

A spingere le Peugeot Plug-In Hybrid pensano un motore a benzina (1.6 PureTech), arricchito da un alternatore che fa anche da motorino d’avviamento, e da uno o due cuori elettrici da 110 cv, racchiusi nel cambio, un automatico a 8 rapporti costruito ad hoc. Per passaggi quasi impercettibili tra il motore elettrico e quello termico, il convertitore di coppia presente nelle normali versioni termiche cede il posto ad una frizione umida multidisco. Così, la coppia può aumentare di altri 60 Nm. Sulla 3008 HYBRID4, a quattro ruote motrici, c’è un ulteriore motore elettrico da 110 cv sistemato sull’assale posteriore.

Quanto ci vuole per ricaricare?

Le batterie agli ioni di litio sono posizionate sotto i sedili della seconda fila: volendo, possono garantire fino a 50 km in elettrico secondo il ciclo WLTP. Ogni volta che lo stato di carica della batteria lo permette, la modalità di guida di default sarà a zero emissioni: si possono raggiungere i 135 km/h. Capitolo ricarica: ci vogliono 7 ore per riempire le batterie delle Peugeot Plug-In Hybrid collegandosi ad una presa domestica (caricatore 3,3 kW, 8A). Tempo che scende a 4 ore se si usa una presa rinforzata di tipo Green’up (caricatore 3,3 kW, 14A) o, nel migliore dei casi, solo 1 ora e 45 minuti, scegliendo una Wallbox (caricatore da 6,6 kW in opzione, 32A).

peugeot 508 sw 3/4 laterale posteriore sinistra statica dall'alto grigia

Più potenza per la 3008 Plug-In Hybrid

Le Peugeot 508 e 508 SW Plug-In Hybrid abbinano il motore benzina PureTech da 180 cv ad un elettrico da 110, per una potenza massima combinata di 225 cv. Il tutto, senza perdere un litro di bagagliaio rispetto alle versioni mosse dai propulsori tradizionali. Secondo il ciclo WLTP la batteria garantisce un’autonomia di 40 km in elettrico, mentre gli allestimenti disponibili saranno tre: Allure, Business, GT Line e GT. Lo stesso motore arriverà in un secondo momento anche sulla 3008, che invece “parte” in versione HYBRID4 con il benzina PureTech da 200 cv e due motori elettrici (uno anteriore ed uno posteriore) da 110 cv l’uno, per 300 totali – sulle quattro ruote.