Porsche 911 Carrera GTS MY17: turbo esclusivo

La 911 Serie 991 sovralimentata si fregia dell’allestimento GTS. Alle carreggiate ampliate stile 4S si accompagna un’iniezione di grinta per il 6 cilindri boxer 3.0 biturbo che passa da 420 a 450 cv. È disponibile nelle configurazioni Coupé, Cabriolet e Targa.

GTS, una sigla storica per Porsche in grado di evocare immediatamente una corposa iniezione di potenza, carreggiate ampliate derivate dalle versioni integrali e comuni a tutte le varianti indipendentemente dal sistema di trazione, il pacchetto Sport Chrono di serie e le sospensioni a controllo elettronico Pasm con ammortizzatori a smorzamento variabile. Senza dimenticare l’assetto ribassato di 10 mm rispetto alle Carrera comuni. Una “cura” ora dedicata anche alla 911 Serie 991 sovralimentata e declinata in configurazione Coupé, Cabriolet e Targa.Il 6 cilindri boxer 3.0 biturbo passa dai 420 cv e 500 Nm di coppia appannaggio di Carrera S a 450 cv e 550 Nm grazie principalmente alla rivisitazione del sistema d’aspirazione. Un’unità proposta in abbinamento alla trazione sia posteriore sia integrale, con cambio manuale a 7 marce o a doppia frizione PDK a 7 rapporti. Carrera 4 GTS PDK scatta così da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi contro i 4,2 secondi appannaggio della Carrera 4S. Un abisso.Sotto il profilo estetico, la vettura si distingue per il paraurti anteriore e i retrovisori appartenenti alla linea Sport Design, la zona dell’estrattore rifinita a contrasto, i cerchi in lega monodado da 20 pollici e i terminali di scarico sportivi verniciati in nero. Altrettanto esclusivo l’abitacolo, caratterizzato dai sedili high performance in pelle e Alcantara. Quest’ultimo materiale esteso alla corona del volante e al bracciolo. La nuova 911 Carrera GTS sarà disponibile da marzo nelle concessionarie italiane con prezzi compresi tra 129.000 euro (Carrera GTS Coupé) e 150.000 euro (Carrera 4 GTS Cabriolet o Targa).