Sin dal debutto, avvenuto nel 2011, apparve chiaro a tutti che la Range Rover Evoque – la prima Range compatta, lunga “solo” 4,37 metri – avrebbe avuto successo, complici una linea aggressiva, un abitacolo lussuoso, prestazioni off road degne del marchio britannico e un comportamento stradale appagante. Pochi, però sarebbero stati in grado d’immaginare la portata del fenomeno, spintosi ben oltre le previsioni. Al punto che, oggi, lo stabilimento di Halewood, in Inghilterra, festeggia la produzione della 600millesima Evoque. Un traguardo celebrato grazie all’edizione limitata Range Rover Evoque Landmark.

Una Evoque ogni 170 secondi

La sport utility inglese si sta rivelando uno dei modelli di maggior successo nella storia della Land Rover. Attualmente, nella fabbrica di Halewood viene completata una Evoque ogni 170 secondi (!). La vettura, ad onor del vero, è assemblata anche in Cina e Brasile, mentre la variante Cabrio è costruita anch’essa a Halewood. Per celebrare il traguardo delle 600.000 unità, Range Rover ha dato vita alla serie speciale Evoque Landmark che in Gran Bretagna vede il listino prezzi partire da 44.830 sterline (circa 53.000 euro). sarà disponibile dall’estate e costituirà un vero e proprio omaggio al modello. Landmark, non a caso, significa “punto di riferimento” in inglese.

Cerchi in lega da 19 pollici

La Range Rover Evoque Landmark Edition è proposta in tre tinte esclusive (bianco, blu o grigio) e adotta cerchi in lega da 19 pollici. Caratterizzata da una nutrita serie di componenti a contrasto, ad esempio i montanti e la mascherina, si fregia di esclusivi interni in pelle, del tetto panoramico e del sistema multimediale InControl Touch Pro con schermo da 10 pollici completo della funzione hotspot 4G e del controllo da remoto mediante un’app per smartphone o smartwatch. Nulla è trapelato quanto alle motorizzazioni, ma è probabile che siano disponibili sia il propulsore 2.0 turbo benzina da 240 cv sia i turbodiesel di 2,0 litri da 150 o 180 cv.