Vent’anni dopo il debutto… cambia tutto! La quarta generazione della monovolume Renault Scénic rinnega il passato – la terza serie risale al 2009 e ha beneficiato dell’ultimo restyling nel 2013 – in favore di una linea che s’ispira marcatamente alla crossover Captur, specie per quanto riguarda il taglio dei montanti posteriori, e alla “sorella maggiore” Espace.

RenaultScenic2016-001

Sviluppata sulla base della piattaforma modulare CMF, comune alla nuova Mégane, può contare su di uno sbalzo posteriore ridotto rispetto al vecchio modello, a fronte di una crescita della lunghezza complessiva, delle carreggiate e dell’interasse. Caratteristica, quest’ultima, che dovrebbe giocare a favore dell’abitabilità degli occupanti del divanetto. Oltre al pianale, da Mégane erediterà il sistema multimediale R-Link 2 e la gamma motori, così da fronteggiare a testa alta le rivali dirette Citroën C4 Picasso, Ford C-Max, Opel Meriva e Volkswagen Touran. Al momento non sono state diffuse ulteriori informazioni, in attesa dell’unveiling al Salone di Ginevra (3-13 marzo).