Skoda Octavia: restyling a tutto campo

La berlina e famigliare ceca beneficia di un look rinnovato nel frontale, di un apparato multimediale più raffinato e profondamente integrato con la rete oltre che di una dotazione di sicurezza ampliata. Invariati motori e prestazioni.

Giunta a metà carriera, Skoda Octavia, da tradizione disponibile in configurazione sia berlina sia wagon, beneficia di un restyling a livello estetico, di sicurezza e di contenuti multimediali. Una “ricetta” che, in questo frangente storico, sembra essere un po’ come l’aspirina: va bene per tutti.skodaoctaviarestyling-001Classica, semplice, slanciata, spaziosa anche per i passeggeri posteriori e con un vano di carico enorme, Octavia è una vettura estremamente concreta che, ora, si rinnova senza modifiche nelle dimensioni, la lunghezza di 4,66 metri è confermata per entrambe le varianti di carrozzeria, e nelle motorizzazioni, dato che l’offerta lato benzina resta limitata al 3 cilindri 1.0 TSI (turbo a iniezione diretta) da 115 cv e 200 Nm di coppia e al 2.0 TSI da 230 cv riservato alla variante sportiva RS 230. Nessun cambiamento anche lato diesel: al 1.6 TDI da 90 o 110 cv si affianca il noto 2.0 TDI da 150 o 184 cv. Invariata, infine, l’unica proposta bifuel (benzina/metano), basata sul 1.4 TSI G-Tec da 110 cv abbinabile al cambio a doppia frizione DSG a 6 marce quale alternativa alla classica trasmissione manuale a 6 rapporti.skodaoctaviarestyling-002Le principali modifiche estetiche riguardano il frontale, caratterizzato da inediti fari sdoppiati disponibili anche con tecnologia LED e da una calandra lievemente modificata nelle finiture e nelle forme, mentre in abitacolo i sistemi multimediali – di quattro livelli – divengono più reattivi ai comandi touch. Il dispositivo Columbus, nello specifico, è corredato di un display da 9,2 pollici e della funzione hotspot Wi-Fi. Sempre a tema hi-tech si registrano il debutto di una nutrita serie di servizi internet, ad esempio gli aggiornamenti sul traffico, le previsioni meteo e la navigazione di Google Maps, dell’app per il controllo di alcune funzioni vettura mediante smartphone e del Phone Box che porta in dote tanto la ricarica induttiva dei device portatili quanto un miglioramento nella ricezione voce e dati.skodaoctaviarestyling-003Sotto il profilo della sicurezza, la rinnovata Octavia può avvalersi della frenata automatica d’emergenza, della segnalazione d’ostacolo in corrispondenza dell’angolo di visuale cieco, del monitoraggio del traffico dietro alla vettura e dell’assistenza al parcheggio, mentre l’accessibilità beneficia della possibilità, limitatamente alla wagon, di aprire il portellone avvicinando un piede al paraurti posteriore. Quanto alla dinamica, tutte le versioni con potenze superiori o uguali a 150 cv possono beneficiare delle sospensioni adattive DCC a controllo elettronico cui si accompagna la possibilità di modificare la taratura tanto della servoassistenza dello sterzo quanto degli ammortizzatori in funzione dei setup Comfort, Normal e Sport.skodaoctaviawagonrestyling-001