Skoda Octavia, il 2.0 TDI da 200 cv per le due “anime”: RS e Scout

Skoda Octavia Scout e RSLa gamma della nuova Skoda Octavia è ormai praticamente al completo. Con le ultime arrivate, Scout e RS, anche i più esigenti sono accontentati. I più esigenti e i più lontani, dal punto di vista dei gusti: se la Scout strizza l’occhio ai SUV, la RS punta tutto sulla sportività. RS che in realtà è già stata presentata, ma in versione ibrida plug-in iV. Questa, invece, punta sul diesel.Skoda Octavia RS rossaNon un diesel qualunque, bensì il 2.0 TDI quasi al top della sua forma: 200 cv (contro i 240 del BiTDI della Kodiaq RS) e 400 Nm di coppia. Un motore in comune proprio con la Scout. Come a dire: se si vuole andare forte, ma anche se ci si deve avventurare – non troppo – dove l’asfalto finisce, non si può scendere a compromessi. E se il motore è lo stesso, le differenze tra le due versioni sono numerose e notevoli. Eccole.Per chi ama l’avventuraPer chi ama le curve