Fa specie vedere uno svizzero che fa di tutto per superare i limiti di velocità… A quanto pare, in quel di Grenchen sono in molti ad avere questa ossessione e tutti siedono alle scrivanie del quartier generale BMC.
Hanno passato gli ultimi mesi a scervellarsi per disegnare un telaio che fosse in grado di permettere agli sprinter più potenti di esprimere tutti i loro Watt. Ecco la genesi della nuova Timemachine Road, nata sulla carta, al computer, in galleria del vento e sulla strada; caratterizzata da un affinamento aerodinamico frutto di un rinnovato concetto di integrazione, che ha il suo risultato più evidente nella soluzione Aero Module.

INTEGRAZIONE FUNZIONALE

La soluzione non è nuova, ma l’interpretazione sì. L’Aero Module di BMC integra componenti funzionali come le borracce (2 da 550 g) e un vano portaoggetti in una configurazione aerodinamica che minimizza la separazione dei flussi creata, a bassi angoli di incidenza, dalla soluzione portaborraccia/borraccia tradizionali. Il sistema è modulare per consentire di asportare l’Aero Box e tornare UCI legal.

Novità anche in ambito cockpit, con l’evoluzione ICS Aero. Il sistema attacco/manubrio ha la funzione di offrire la minor resistenza alla penetrazione possibile, senza perdere però la sua funzionalità e la possibilità di personalizzazione. La sua superficie frontale è minima, come l’impatto del supporto per il ciclocomputer, e il passaggio dei cavi è completamente nascosto. L’efficienza aerodinamica frontale e completata da quella del reggisella, caratterizzato da una sezione con profili Kamm e, come per il manubrio, dalla possibilità di una regolazione molto ampia.
I camici bianchi BMC sono estremamente soddisfatti del nuovo progetto: la Timemachine Road 01 è stata messa a confronto diretto con la Teammachine SLR01 in ogni condizione sia in laboratorio sia su strada e il guadagno in termini di efficienza è notevole.

PIÙ COMFORT E PIÙ WATT

Si chiama Tuned Compliance Concept (TCC) Speed ed è la tecnologia costruttiva sviluppata da BMC che permette di conferire al telaio doti di assorbimento delle vibrazioni trasmesse dal terreno per poter pedalare in modo più confortevole ed efficiente.
Gli strati di fibra di carbonio del telaio della Timemachine Road filtrano le vibrazioni attraverso la forcella e i foderi verticali (caratterizzati anche da un infulcro molto basso) migliorando il trasferimento della potenza e riducendo la sensazione di fatica, coadiuvati anche dal manubrio, il cui profilo contribuisce al comfort di braccia e spalle.
Risultato? Con un telaio in grado di ottimizzare il trasferimento della potenza e la resistenza al rotolamento, su differenti tipi di superficie, è più facile raggiungere la velocità di punta e mantenerla più a lungo.
L’efficienza aerodinamica della Timemachine Road è ottimale con le gomme da 25 mm di serie, ma la luce fra gli steli della forcella e fra i foderi del carro permette di montare anche pneumatici fino a 28 mm di sezione.

TUTTE LE SOLUZIONI TECNICHE

Ricapitolando le caratteristiche principali della nuova Timemachine Road, si possono accorpare in sei soluzioni principali
TCC Speed: la tecnologia Tuned Compliance Concept applicata alla forcella, che combina ottime caratteristiche di penetrazione all’aria e flessibilità verticale per garantire comfort e precisione, e al carro, per minimizzare la trasmissione delle sollecitazioni della strada migliorando scorrevolezza e trasmissione della potenza.
ICS Aero: il nuovo cockpit integrato promette prestazioni aerodinamiche straordinarie, passaggio cavi completamente integrato e numerose possibilità di regolazione (inclinazione di +/- 9°, larghezza 400, 420, 440 mm, lunghezza attacco 10, 110, 120, 130 mm).
Integrated Aero Cover: il particolare carter di protezione della pinza freno anteriore regolarizza il flusso aerodinamico a ogni angolo d’incidenza.
Aero Module: salta subito all’occhio il sistema modulare che combina idratazione e trasporto in un’unità aerodinamica collocata sopra il BB.
Core stiffness: è stata ulteriormente incrementata la rigidità del movimento centrale per massimizzare il trasferimento di potenza.
Aero Post: disegnato con profilo Kamm, il cannotto sella ha grandi doti aerodinamiche ma permette anche un ampio raggio di regolazioni come l’off-set da 0/15/30 mm.

TAGLIE, GEOMETRIE E VERSIONI

La nuova Timemachine Road è proposta in sei taglie (47 cm, 51 cm, 54 cm, 56 cm, 58 cm, 61 cm) e declinata in tre versioni differenti per colore e allestimento (Timemachine Road 01 ONE con trasmissione Shimano DuraAce Di2, Timemachine Road 01 TWO con trasmissione SRAM Red eTap, Timemachine Road 01 THREE con trasmissione Shimano Ultegra Di2), oltre al classico frame kit (Timemachine Road 01 Module) destinato a chi preferisce scegliere la componentistica che preferisce.
Il peso del telaio, in taglia 54 con attacco cambio e deragliatore è 980 g, la forcella pesa 410 mm e il cannotto reggisella 190 g.