Alla fine, dopo aver resistito sotto la bandiera del “le nostre biciclette sono per chi pedala davvero…” anche Canyon si è convinta che la partita più importante del futuro (molto) prossimo si gioca sul campo delle e-Mtb e così ha fatto la sua puntata.

DESTINAZIONE FREERIDE/ENDURO

Come disse una volta un uomo saggio: “Solo gli stupidi non cambiano mai idea”L’importante, aggiungiamo noi, è che quando decidono di farlo, abbiano riflettuto bene… Così hanno fatto in Canyon e, quando hanno finalmente deciso di realizzare la loro e-Mtb, ci hanno messo tutto l’impegno che sono abituati a profondere nel progettare le loro biciclette.
Per prima cosa hanno scelto di guardare al mondo del Freeride, sicuramente spronati dal proliferare di circuiti dedicate alle “assistite” e di dotare la Spectral:ON di 150 mm di escursione (che diventano 160 mm sulla versione 8.0), quindi hanno disegnato una bici che in ogni sua parte fosse coerente con un progetto specifico.
Da ultimo, ci hanno messo qualcosa di particolare, una sorta di loro biglietto da visita, così da caratterizzare e distinguere la loro Spectral:ON in un mercato che comincia a essere affollato…

MOTORE SHIMANO E BATTERIA SEMI-INTEGRATA

La scelta del drive system è caduta su Shimano con lo STEPS 8000 da 250 Watt, alimentato dalla sua batteria da 504 W/h. Uno dei motivi alla base della decisione è stato la compattezza del sistema, che ha permesso di definire senza troppi paletti il disegno del telaio e le sue geometrie (i foderi da 430 mm sono diretta conseguenza di questa libertà progettuale). Nonostante la batteria sia semi-integrata, scelta dettata dalla maggior praticità della soluzione quando c’è la necessità di asportarla, c’è comunque spazio (indispensabile) per la borraccia, che si alloggia in una gabbietta con apertura laterale, disegnata apposta per la Spectral:ON.

GEOMETRIA VARIABILE

Abbiamo prima accennato alla presenza di soluzioni non convenzionali: la Spectral:ON si distingue anche per la possibilità di variare le quote della geometria e per le ruote di diametro differente.
Nel primo caso si è creato un attacco del mono in grado di essere traslato in avanti con il conseguente abbassamento del movimento centrale di 11 mm e l’apertura degli angoli sella e sterzo di 0,8° per avere un’impostazione più discesistica.
Per quanto riguarda le ruote, sono da 29″ con cerchio da 30 mm e gomma da 2.5″ all’anteriore, e 27,5″ Plus con gomma da 2,8″ su cerchio da 35 mm dietro. Una soluzione che consente di abbinare precisione dell’avantreno e trazione.
Canyon ha messo del suo anche nella sella, che ha un disegno specifico e differisce in versione donna per rispettare l’anatomia femminile.

MISURE E PREZZI

La nuova Canyon Spectral:ON è disponibile in due modelli da donna (6.0 da 3.799 euro e 7.0 da 4.399 euro, taglie XS-S-M e due colori Stealth e Cherry Ray) e quattro da uomo (a partire da 3.799 euro per arrivare a 5.999 euro, nelle taglie XS-S-M-L-XL e nei colori Stealth e Green Glow).
Anche il peso merita un accenno, perché i 21,2 kg della versione top 9.0 sono un ottimo risultato che contribuisce ad aumentare il piacere di guida.

GEOMETRIA

                            XS                S                 M                 L                 XL
Seat tube             420              430              440              480              520
Top tube              430              597              616              638              660
Tubo sterzo          100               95               100              112,5           125
Angolo sterzo       66°/66,8°     66,8°/67,6°  66,8°/67,6°   66,8°/67,6°  66,8°/67,6°
Angolo sella         73,3°/74,1°  73,8°/74,6°  73,8°/74,6°   73,8°/74,6°  73,8°/74,6°
Foderi bassi          430              430              430               430              430
Interasse             1.151/1.149  1.161/1.159  1.183/1.181  1.208/1.206  1.233/1.231
Reach                  405              425               445              465              485
Stack                   605              618               622              634              644
Escursione ant.     150              150               150              150              150
Escursione post.   150              150               150              150              150
Esc. reggisella      100              125               150              150              150
Pedivelle              165              165               165              165              165
Attacco manubrio   40                50                 50                60               60