Eurobike 2017, Bianchi a cavallo del mito

Bianchi_Eurobike_2018_00023

7 settembre 2017 - 18:09

Non si tratta solo di appiccicare lo scudetto con il cavallino rampante su prodotti già in catalogo: il progetto Bianchi/Scuderia Ferrari è finalizzato a dare alla luce una linea completa di biciclette.
Se il primo frutto, in maturazione per il 2018, sarà la concretizzazione del Triathlon Concept di cui si percepiscono il frontale che riprende il musetto delle monoposto e il freno a disco integrato, di concreto c’è una bicicletta allestita per suggellare il sodalizio. Si chiama SF01 ed è disponibile con trasmissione Shimano DuraAce Di2 o Campagnolo Super Record EPS, sella Astute dedicata e due livree bicolore simmetriche. Prezzo? 15.000 euro.

A Eurobike altre novità “casalinghe” sono state la corsaiola Aria, una aero bike di fascia media molto interessante, che riprende le caratteristiche tecnologiche dalle sorelle top di gamma e, grazie alla possibilità di montare appendici dedicate, si propone anche come bicicletta per i triathleti, popolazione che in questi anni sta crescendo a dismisura.

Molto bella anche Impulso, una bicicletta da strada a pedalata assistita dalla doppia anima e-Road ed e-Allroad (pensata per il gravel), equipaggiata con motore Polini, batteria integrata e peso molto contenuto. Un mezzo che aprirà ampi orizzonti a chi non ha nella testa e nelle gambe l’energia per mettersi alla prova su percorsi impegnativi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

T°RED Horkokhan, stayer del XXI secolo

Milano Bike City 2019

rh+, dalla testa ai piedi