Giant e VR46 Riders Academy, pedali e motore

Nasce una collaborazione che vedrà i giovani motociclisti dell’academy di Valentino Rossi allenarsi in sella a biciclette Giant per tutta la stagione 2021.

Giant e VR46 Racing Academy, due realtà protagoniste nei rispettivi mondi a due ruote, si sono unite con un  obiettivo comune: contribuire alla crescita dei talenti italiani del motociclismo.
La collaborazione ha preso il via con la consegna di uno stock di eMTB presso l’azienda VR|46 e il Motoranch di Tavullia, località simbolo per gli appassionati del Motorsport. Circondato dalle splendide colline marchigiane, a pochi chilometri dal circuito di Misano, il Ranch è un luogo unico, dedicato agli allenamenti della VR46 Riders Academy, dove gli atleti possono imparare e mettersi alla prova per migliorare giorno dopo giorno.

Giovani talenti

Nata nel 2014, la VR46 Riders Academy accompagna la crescita dei piloti che si sono affermati nel panorama motociclistico come protagonisti. Ricordiamo Franco Morbidelli, vincitore del mondiale Moto2 nel 2017, e Luca Marini, al debutto nella classe regina ma con un solido secondo posto in Moto2 nel 2020; ma anche Marco Bezzecchi, Niccolò Antonelli, Stefano Manzi, Andrea Migno e Celestino Vietti. A loro sono state affidate le bici Giant, per alternare un diverso allenamento e sfruttare al massimo le loro potenzialità per incrementare la loro condizione atletica. Claudio Cannizzaro, National Sales and Marketing Manager di Giant Italia, è entusiasta della collaborazione, nata da valori comuni e dalla volontà di accompagnare questi atleti nelle loro avventure sportive.

Per i loro allenamenti i giovani piloti hanno scelto la Trance X E+ 1. La top di gamma delle eMTB Giant è l’elettrica più performante mai realizzata dal brand. Messa subito alla prova dai “ragazzi terribili”, sarà il mezzo giusto per allenarsi e sfidarsi sul tracciato del Ranch