Scott eRide
82 bici a pedalata assistita

La mobilità futura, in ogni ambito, sarà sempre più legata alle e-bike. Le aziende lo sanno bene e realtà importanti come Scott si stanno organizzando. 

29 novembre 2019 - 18:09

Scott è uno dei marchi che più spinge sull’acceleratore dell’innovazione e la caratteristica del suo approccio è considerare ogni bici come un sistema più che come la somma delle singole parti. Inoltre, ogni modello di eBike è figlio di un progetto specifico.

MOTO PERPETUO

Con questo assunto di base, i progettisti Scott hanno costantemente messo in discussione lo status quo dello sviluppo delle e-Bike, sviluppando dettagli costruttivi e progetti intelligenti che hanno reso la collezione eRIDE 2020 di SCOTT la più completa e raffinata di sempre.

Telai raffinati, l’alimentazione all’avanguardia delle più recenti unità di trasmissione CX Generation 4 di Bosch, l’esclusiva tecnologia Range Booster, soluzioni pratiche per rendere più piacevole e facile la vita in sella. Questi sono alcuni dei punti forti della nuova collezione.

UNA PER TUTTI

La gamma eRIDE 2020 offre una soluzione per ogni tipo di ciclista, indipendentemente dal fatto che sia uno scatenato biker o un tranquillo commuter, un fanatico endurista o un amante delle rilassanti gite lungo i fiumi, magari con la famiglia. Ora, con un totale di 82 modelli in catalogo, l’esperienza eRIDE Scott si può dire davvero completa.

RANGE BOOSTER TECHNOLOGY

 Ogni rider vuole concentrarsi solo sul trail e non sul livello della batteria. Per questo motivo, la maggior parte dei modelli eRIDE del 2020, incluse Genius, Strike, Axis EVO e Aspect eRIDE, offrono la possibilità di montare una seconda batteria aggiuntiva da 500 Wh, garantendo un totale di 1125 Wh e trasformando ogni bici in una vera macchina da resistenza.

Il team di ingegneri eRIDE di SCOTT ha sviluppato il Range Booster, un supporto specifico fissato sugli attacchi del portaborraccia, che permette di aggiungere un’ulteriore batteria Bosch standard da 500 Wh. La soluzione è contemplata anche per i modelli dedicati alla mobilità urbana, come Silence eRIDE, sui quali però il supporto per la batteria aggiuntiva è ricavato sul portapacchi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Giant Glory Advanced
sfida al vulcano

#TUBIKE l’inverno non fa paura

Goodyear torna in sella
ad ali spiegate