Specialized Pathfinder: la gravel che mancava

7 gennaio 2019 - 18:01

Fuoco di paglia… La solita americanata… Finiranno come le Fat… Tutti quelli che avevano interpretato il Gravel come l’ennesima tipologia di bici, senza accorgersi che dietro c’era un modo nuovo (ma in realtà vecchio) di andare in bicicletta, stanno facendo ammenda.
Il fenomeno Gravel è un mondo che si espande a macchia d’olio e sta impegnando le principali Case a progettare non solo bici, ma anche annessi e connessi – leggi componentistica e accessori -, e non solo spinte da motivazioni di mero marketing.
L’importanza delle gomme
Fra le componenti di una bicicletta da Gravel, gli pneumatici sono al primo posto perché da loro dipendono le prestazioni e, di conseguenza, il piacere di guida.
Ormai tutti i maggiori produttori hanno in gamma una buona scelta di gomme dedicate a questo modo di intendere la bicicletta, che presenta un numero di sfumature pari quasi al numero dei suoi adepti. Specialized ha appena completato la sua offerta Gravel con una copertura pensata per chi concepisce le proprie uscite con un mix fra on e off-road più o meno equilibrato. Si pone fra Sawtooth e Tracer, rispettivamente orientate alla strada e al fuoristrada.

Com’è fatta
Guardando la nuova Pathfinder, si capisce subito il suo orientamento. La parte centrale liscia, che ha lo scopo di opporre la minima resistenza al rotolamento, è affiancata da una spalla alta caratterizzata da una sequenza di “squame”, per offrire trazione, e una spalla bassa con tasselli più pronunciati, che hanno il compito di garantire tenuta e direzionalità in curva.
Costruite con la “classica” mescola Grafton, hanno carcassa da 120 TPI, doppia protezione antiforatura e sono, ovviamente, tubeless ready.
Scheda tecnica – Specialized Pathfinder Pro

  • Carcassa 120 TPI
  • Cerchietto pieghevole
  • 2Bliss Ready
  • Mescola GRIPTON®
  • Protezione antiforatura: Endurant e BlackBelt
  • 700 x 38mm, psi 50-80
  • 700 x 42mm, psi 50-80
  • Prezzo 46,50 euro

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Le migliori bici Gravel per pedalare su ogni terreno

Kenda al Mottolino

Mazda MX-5 30° Anniversario, solo 3.000 esemplari numerati