Honda CB125R

Sulla scia stilistica della nuova CB1000R, la Casa di Tokyo presenta anche la piccola e moderna Honda CB125R. Ben rifinita ed equipaggiata, punta il mirino sui giovani e a chi è in possesso della sola patente B

6 novembre 2017 - 20:11

DEDICATA AI GIOVANI 
Dedicata ai giovanissimi, la nuova Honda CB125R è una naked piccola, moderna e molto ben fatta. Guidabile a 16 anni con patente A1 o da chi possiede la sola patente B, offre un’estetica tutt’altro che banale: s’inserisce nel filone stilistico inaugurato dalla nuova CB1000R, la Neo Sports Café, di cui riprende le forme e le proporzioni dei volumi.
UN PICCOLO CUORE

Piccola sì, ma non per questo progettata in economia o con componenti scarse. La nuova Honda CB125R sfrutta un moderno motore monocilindrico 4 tempi, 124,7 cc raffreddato a liquido (58 x 47,2 mm le misure di alesaggio e corsa), distribuzione monoalbero a 2 valvole, capace di 13,3 cv (9,8 kW) a 10.000 giri e 10 Nm. Bassissimi i consumi dichiarati: solo 48,2 km/litro nel ciclo medio WMTC. Il cambio è a 6 rapporti, per avere una ripresa consistente fin dai bassi regimi. Lo scarico è posizionato in basso per centralizzare le masse, che peraltro molto contenute: la Honda CB125R pesa appena 125,8 kg in ordine di marcia con il pieno.
CI PIACE IL TRALICCIO

La ciclistica della Honda CB125R sfrutta un telaio a traliccio in tubi di acciaio con piastre di rinforzo. Ha quote molte compatte: solo 1.345 mm d’interasse, cannotto di sterzo inclinato di 24,2°. Le sospensioni non sono banali: davanti c’è una forcella a steli rovesciati da 41 mm, dietro un monoammortizzatore regolabile nel precarico su 5 posizioni. La sella è a 816 mm da terra, mentre alla frenata ci pensa un disco anteriore da 296 mm lavorato da una pinza radiale a 4 pistoncini. Le ruote: entrambe da 17”, montano gomme piuttosto sportive, in misura 110/70 davanti e 150/60 dietro. L’ABS è molto evoluto per questa categoria: è a due canali e, grazie a una piattaforma inerziale IMU, è capace di distribuire al meglio la frenata tra avantreno e retrotreno. La strumentazione è LCD, l’impianto luci full LED (comprese le frecce).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Suzuki-V-Strom-1050-maxi-enduro

Suzuki V-Strom 1050XT, serie speciale e prezzo 

Kawasaki Ninja moto eleettrica EV Project in movimento

Kawasaki EV Project
Arriva la Ninja a elettroni?

giacomo-agostini-museo

Giacomo Agostini, la leggenda del motociclismo ha il suo museo