KTM 790 Adventure e R

KTM-790-Adventure-022

All’EICMA 2018 l’azienda di Mattighofen svela finalmente le sue KTM 790 Adventure e R, le due endurone di media cilindrata.

6 novembre 2018 - 16:11

Attesa finita
L’attesa è finita: gli appassionati del viaggio-avventura marchiato KTM possono iniziare a programmare il prossimo raid. Basta scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze: KTM 790 Adventure standard o R.

Il cuore delle nuove KTM 790 Adventure è il bicilindrico parallelo condiviso con la 790 Duke: 799 cc, 95 CV a 8.000 giri e 88 Nm a 6.600 giri. La ciclistica è al top: telaio in acciaio, sospensioni WP, cerchi da 21” e 18” ed estetica da vera offroad. Entrambe le versioni condividono il display TFT a colori.


Differenze di rilievo
Tante le differenze tra i due modelli a partire dall’estetica. La KTM 790 Adventure standard è caratterizzata dal cupolino alto, il parafango anteriore che avvolge la ruota anteriore, la sella su due piani e pneumatici con impronta stradale.

Per l’avventura
Entrambe le KTM 790 Adventure hanno sospensioni WP e la R ha un’escursione maggiorata; la forcella passa da 43 mm di diametro a 48 mm e l’escursione passa da 200 a 240 mm. Anche posteriormente le differenze sono evidenti e rispettano la stessa escursione dell’avantreno, con il monoammortizzatore che utilizza la tecnologia PDS in luogo del classico leveraggio.

Modalità Rally
Di serie sulle KTM 790 Adventure l’ABS Bosch 9.1 MP che include il Cornering ABS e l’opzione offroad che permette il bloccaggio della ruota posteriore. Il traction control è regolabile su tre livelli, e se sull’Adventure la modalità Rally è un optional, sulla R è di serie e permette lo sliding della ruota posteriore, per guidare lontano dall’asfalto.

Per entrambe le KTM 790 Adventure il serbatoio è di 20 litri, peso di 189 kg e l’altezza della sella è regolabile su due livelli, 850 e 830 mm (880 mm la R). L’impianto frenante prevede dischi anteriori da 320 mm.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

10 domande (e risposte) su
BMW C 400 GT

Suzuki
Torna la DR BIG?

Honda
Super CBR in arrivo per vincere in SBK