KTM Podium Anaheim 1

Nella prima gara di Anaheim del Supercross USA il podio si tinge di arancio. KTM debutta con una squadra completamente nuova e Ryan Dungey conquista la terza piazza.

10 gennaio 2012 - 16:01

Il mercato nord americano delle moto per KTM è molto importante e per essere protagonisti nelle vendite bisogna esserlo innanzitutto nelle competizioni.  Emergere però è difficile perché nel supercross il livello è massimo. KTM però ci ha creduto e ha investito in persone e tecnologia acquisendo un mito del off road Roger De Coster –  ufficiale Suzuki fino alla passata stagione –  una moto completamente nuova – la 450 SX- F Factory Edition – e dei piloti di talento come Ryan Dungey nella classe Supercross e Marvin Masquin nella Lites.

Ryan Dungey parte al primo appuntamento dell’anno ad Anaheim con la marcia giusta conquistando un terzo posto arrivato dopo una interessante battaglia con i “senatori” della specialità: prima Mike Alessi e Ivan Tedesco poi si devono piegare all’uomo in arancio. Qualche scaramuccia con Stewart ma alla fine il podio c’è! KTM conquista un risultato storico il primo della carriera in terra d’America.

Con un pizzico di sana presunzione, il team Manager del KTM Factory Red Bull, punta già alla seconda posizione confermando la buona prestazione del pilota e soprattutto ricordando che già sabato prossimo ci sarà un’altra gara il prossimo sabato a Phoenix in Arizona.

Nella Lites west coast, categoria dove la cilindrata delle moto è di 250 cc a quattro tempi, il due volte campione del mondo di Motocross MX2 Marvin Masquin è partito con il piede giusto. Debuttare ad Anaheim e portare a casa un quarto posto, dopo un anno di stop forzato a causa di un infortunio, è un ottimo risultato.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Gli scooter elettrici più economici, con Ecobonus

Super Soco, incentivi per gli scooter a impatto zero

BMW Motorrad, ecco le novità 2021