BMW R NineT 2021, emozioni su misura

Per il 2021 BMW aggiorna la gamma R NineT. Il motore boxer resta raffreddato ad aria e olio ma ora rispetta i limite della norma Euro 5 e guadagna un’erogazione più tonda ai medi. Crescono poi le possibilità di personalizzazione, grazie un catalogo accessori più ricco che mai.

La guardi e sembra sempre la stessa. Invece le BMW R NineT hanno beneficiato di anno in anno di un’evoluzione costante. Con il model year 2021 la gamma della naked neoclassica di Monaco si articola attorno a quattro versioni – R NineT, R NineT Pure, R NineT Scrambler e R NineT Urban G/S (guarda il video del confronto con la Scrambler Desert Sled) – e riceve a pioggia gli aggiornamenti. Andiamoli a scoprire uno per uno.

CURA RICOSTITUENTE

L’intervento più importante è una diversa messa a punto dell’intramontabile boxer 1200 bialbero raffreddato rigorosamente ad aria e olio, con modifiche concentrate soprattutto sulle teste e sui corpi farfallati. Il nuovo set-up permette di ottenere l’omologazione Euro 5 e nello stesso tempo regala un’erogazione più piena ai regimi intermedi, quelli più importanti quando si guida allegramente su strada. Tra i 4.o00 e i 6.000 giri, in particolare, i motoristi bavaresi promettono una maggior spinta. Potenza e coppia massime restano sostanzialmente invariate, con picchi di 109 cv a 7.250 giri e 116 Nm a 6.000 giri.

CARATTERE MUTEVOLE

 

Il pilota può decidere come sfruttare le prestazioni del motore scegliendo tra due modalità di guida, Road e Rain. A richiesta può disporre dei Riding Modes Pro, con le funzioni aggiuntive Dyna per le R nineT base e Pure e Dirt per la Scrambler e la Urban G/S. Questo optional figura anche all’interno del pacchetto Comfort, con il cruise control e le manopole riscaldabili.

BMW R nineT cruise control

Diventano standard l’ABS Pro con il Dynamic Brake Control, (di fatto un ABS cornering) che aumenta la sicurezza quando si frena in piega, e un nuovo ammortizzatore posteriore progressivo WAD con regolazione remota del precarico. Tra le novità della BMW R NineT 2021 ci sono il nuovo strumento circolare dal design rétro, una presa USB e un faro a LED (con eventuale luce di svolta adattiva), la tecnologia utilizzata anche per gli indicatori di direzione.

DI TUTTO, DI PIÙ

BMW R NineT Edition 40 Years GS

Un discorso a parte lo meritano le quasi infinite possibilità di personalizzazione. Per ciascuna versione i clienti possono scegliere per esempio svariate colorazioni inedite. Tra la più suggestive c’è quella nera e gialla riservata alla serie speciale a tiratura limitata Edition 40 Years GS, con cui la R NineT Urban G/S rende omaggio alla R 100 GS e celebra il 40° anniversario della stirpe GS, proprio come fatto anche dalla R 1250 GS. Una menzione doverosa va  al programma Option 719, che propone inedite livree bicolori con telaio rosso o bianco e un ampio catalogo di pezzi lavorati dal pieno.

BMW R NineT Option 719