Kawasaki Versys 650 2022, di bene in meglio

Nuovo design, dotazione più ricca e controllo di trazione. Ecco come si prepara la crossover media di Akashi ad affrontare il 2022…

Squadra che vince non si cambia. Devono aver pensato questo ad Akashi quando hanno deciso di rinnovare la Kawasaki Versys 650. Effettivamente è sempre un po’ rischioso andare a mettere mano su una moto che rappresenta uno dei best-seller di un brand, ma d’altra parte per far sì che resti tale è obbligatorio farlo, magari senza esagerare. Infatti sono confermati il bicilindrico parallelo da 649 cc e la ciclistica con sospensioni a lunga escursione e ruote in lega da 17″. In fin dei conti la crossover media di Kawasaki riceve “solamente” qualche aggiornamento estetico e qualche affinamento per l’elettronica, studiati appositamente per renderla più moderna e appetibile. Anche perché è bene ricordare che la concorrenza in vista del prossimo anno è molto agguerrita. Ci riferiamo ovviamente alla nuova Tiger 660. Senza dimenticarci della Yamaha Tracer 7 che pur non essendo una novità 2022 è comunque ancora fresca di rinnovo. In attesa di scoprire quale di queste moto avrà la meglio sulle altre, andiamo a scoprire la nuova media di Kawasaki che sarà esposta a EICMA 2021.

Leggi anche: le migliori crossover medie

Kawasaki Versys 650 2022

Design e funzionalità

Per raccontarvi come cambia la Kawasaki Versys 650 abbiamo deciso di partire dal nuovo design che di fatto trasforma la media di Akashi nella versione più “piccola” della sorella maggiore Versys 1000. I cambiamenti non sono stati pensati solo per ringiovanire la moto, alcune componenti sono state riviste per migliorarne comfort e praticità. Gli esempi più lampanti sono sicuramente il nuovo cupolino pensato per offrire maggiore protezione aerodinamica e il nuovo display TFT a colori da 4,3″ che integra la connessione con lo smartphone.

Kawasaki Versys 650 2022 display

Elettronica

A livello tecnico – come abbiamo già detto – non cambia molto. Arriva però una novità decisamente importante. Dopo il nuovo vestito e la dotazione più ricca la Kawasaki Versys 650 accoglie anche il controllo di trazione KTRC. La sicurezza su strada non è mai troppa, soprattutto quando si passano parecchie ore in sella. E siccome il turismo rappresenta uno dei tanti utilizzi permessi da questa moto, beh non si può che riconoscere la necessità del traction control. Nello specifico vi segnaliamo che il nuovo KTRC è regolabile su due differenti livelli.

Kawasaki Versys 650 2022

Accessori

Ad Akashi hanno deciso di ampliare anche la lista di accessori disponibili per la Kawasaki Versys 650. Nello specifico troviamo faretti LED fendinebbia, cupolino fumé, paramani, manopole riscaldabili e presa USB. Non mancano le valigie laterali e il top case da 47 litri.

 

Kawasaki Versys 650 2022 faretti