Kawasaki Sport Touring
A voi la scelta

La comoda, la sportiva, la furiosa. Con questi tre modelli Kawasaki copre ogni angolo del segmento Sport Touring, sono moto complete, molto ben dotate e con tre step di potenza con cui sono in grado di accontentare chiunque, dal turista da giro del mondo allo smanettone per cui i cavalli non sono mai abbastanza. Voi quale scegliereste? Noi dopo averle provate vi diciamo la nostra.

26 giugno 2019 - 18:21

Unire sport e turismo, comfort e guida brillante. È il compito non certo facile delle moto cosiddette Sport-Touring un concetto che se ci pensiamo vuole dire tutto e niente. Nel tempo questo concetto si è un po’ allargato, i bordi si sono molto sfumati, il perimetro delle Sport Touring oggi tocca il mondo crossover e a volte sconfina nelle moto ad alte e altissime prestazioni. Insomma c’è un po’ di tutto e c’è chi in questo segmento offre modelli che fanno pendere la bilancia da una o dall’altra parte con modelli più sportivi, o più turistici.

Ma c’è una marca che tiene in particolare a questo segmento offrendo probabilmente quella che è la gamma più completa di sport-touring. Per Kawasaki la bilancia resta perfettamente in equilibrio.  Il punto di partenza di tutta la gamma Kawasaki è il motore 4 cilindri in linea, quello che ormai per la Casa di Akashi sta diventando un marchio di fabbrica. Del resto come dargli torto? Fu la Z1 del 1972 a lanciare Kawasaki nel firmamento dei 4 cilindri ad alte prestazioni con i suoi 82 cavalli e prestazioni quasi dissennate per l’epoca. Da allora Kawasaki non ha mai mollato il four-in-line che la ha portata a numerose vittorie sportive, non ultimi i 4 mondiali superbike conquistati con Jonathan Rea. Proprio quel motore che oggi abilmente declinato in tre versioni diverse tra loro per potenza ed erogazione spinge le tre moto Sport Touring di Akashi che abbiamo provato per voi.

Kawasaki VERSYS 1000 SE

Kawasaki Z1000SX

Kawasaki NINJA H2 SX

Guarda il video

 

Commenta per primo