- Pubblicità -

Sogno o realtà? Mentre la Giulia si fa attendere, Alfa Romeo incendia nuovamente le polveri lasciando trapelare indiscrezioni fondate sulla nascita di una “sorella maggiore” della sportivissima 4C. Una coupé, da declinare anche in configurazione roadster, destinata a chiamarsi 6C e ad adottare motori di derivazione Maserati

AlfaRomeo6C-003

Non verrà mossa dal 4 cilindri 16V di 1.742 cc a iniezione diretta di benzina sovralimentato mediante turbocompressore di 4C. O meglio, non adotterà alcun quadricilindrico, dal momento che sotto il cofano dovrebbe trovare alloggiamento il V6 3.0 turbo benzina attualmente appannaggio di Maserati Ghibli. Magari in uno step di potenza non troppo distante da Giulia Quadrifoglio, vale a dire non inferiore a 400 cv. Caratteristica, quest’ultima, che permetterebbe alla neonata sportiva del Biscione di sfidare a viso aperto sia rivali blasonate quali Jaguar F-Type e Porsche Cayman/Boxster, sia di mettere nel mirino una purista della guida sportiva quale Lotus Exige S.

AlfaRomeo6C-005

Il peso della vettura dovrebbe attestarsi attorno ai 1.200/1.250 kg – un risultato degno del massimo rispetto – e la trazione posteriore verrebbe abbinata a un differenziale autobloccante meccanico. Resterebbe da definire un unico, piccolo, dettaglio… su quale base telaistica sviluppare la vettura? Sino a poco tempo fa avremmo scommesso sul pianale della concept Maserati Alfieri, derivata dalla GranTurismo MC Stradale e quindi con il motore collocato anteriormente, mentre oggi sembra prendere piede l’ipotesi di un adattamento della monoscocca in carbonio appannaggio della sorella minore 4C. Una soluzione, quest’ultima, che porterebbe alla nascita di una vera e propria dream car Made in Alfa Romeo, in grado di rivaleggiare per raffinatezza persino con la mitica 8C.