Auto elettriche, colonnina a casa: come fare e quanto costa la ricarica

Come si fa per installare la colonnina nel condominio? Quanto costa un pieno di elettricità? E per avere gli incentivi fiscali? Tutte le risposte

Voglio installare la colonnina negli spazi comuni, anche se l’assemblea ha negato l’assenso

Prima di tutto, un consiglio non richiesto di carattere generale: lasciate perdere. Mettersi contro le persone con cui, volenti o nolenti, si devono condividere degli spazi, non è mai un’idea saggia. Se però siete dotati di determinazione ferrea e, anzi, l’avversità della maggior parte delle persone attorno a voi non fa che ringalluzzirvi, beh, sappiate che la legge non vi lascia del tutto soli.

BMW i3S ricaricaCome prima cosa, per poter procedere in qualsiasi modo, si devono lasciar passare 3 mesi fra la presentazione della domanda e il diniego del consenso. Dopo questi 3 mesi, il singolo condomino (o il gruppo di condomini concordi) può procedere con il montaggio della colonnina, a patto che essa non metta in pericolo la sicurezza dell’immobile, non rechi danno alle parti comuni, né limiti la fruizione degli spazi comuni.

Inoltre, se la colonnina viene montata senza il via libera dell’assemblea, l’area adiacente a essa non potrà essere usata in esclusiva dai proprietari di auto elettriche. In altre parole, tutti i condomini avrebbero il diritto di parcheggiare la propria auto vicino alla colonnina, rendendola di fatto quasi inutilizzabile. E secondo voi cosa succederebbe, nella vita vera?