Citroën C3 vs Toyota Yaris, due mondi a confronto – La prova

A benzina la prima, full hybrid la seconda. Linee classiche da una parte, sportive dall’altra. Qual è la migliore?

Stile aggressivo per la Yaris, classico per la C3

La questione dello stile l’ho già accennata in apertura. Merita però un minimo di approfondimento perché le due auto sono così diverse che si rivolgono a un pubblico praticamente agli opposti.

Per affrontare l’argomento non posso non partire dalla Yaris. Un’auto che è sul mercato da poco più di un anno ma che sicuramente avete già visto e tante volte su strada. Ed è probabile che non l’abbiate solo vista, ma proprio notata. Difficile non far caso, del resto, a forme così sportive in formato così compatto. I passaruota muscolosi, davanti e dietro, il labbro del paraurti anteriore e il profilo nero tipo estrattore in quello posteriore. Per non dire del profilo simil carbonio nella griglia anteriore, a sua volta molto ampia, e del taglio della fiancata, con la linea di cintura che verso la parte posteriore si alza, a dare dinamismo e compattezza alle forme.

Molto più classica e levigata, meno muscolosa, la C3. Il che per molti potrebbe essere un punto in più. Primo perché, come abbiamo già visto insieme al capitolo abitabilità, forme meno “fascianti” favoriscono la visibilità. Secondo perché un look meno appariscente potrebbe sposarsi meglio con i propri gusti.

Abitacolo e bagagliaio
Stile aggressivo per la Yaris, classico per la C3
Benzina contro ibrido, quale è meglio?
Consumi: conviene davvero l’ibrido?