Fiat Panda: ecco le versioni City Cross e 4×4

31 maggio 2017 - 21:05

Rinnovata, più tecnologica, dotata di un sistema multimediale d’ultima generazione e, ora, disponibile anche nelle versioni 4×4 e City Cross. Si amplia la gamma della Fiat Panda, l’auto più venduta in Italia nel 2016, grazie a due varianti ordinabili da subito con prezzi, in promozione, da 11.950 euro.

Una mini crossover 2WD
La versione City Cross è una novità assoluta. Una “ricetta” che prevede l’abbinamento dell’estetica all terrain della variante Cross, decisamente accattivante e ispirata al mondo del 4×4, con la trazione anteriore. Il tutto impreziosito da inediti inserti nei paraurti, modanature laterali in tinta con la carrozzeria e calotte dei retrovisori laterali verniciate in nero. Finitura total black, in aggiunta, per le barre longitudinali al tetto e le maniglie delle portiere, mentre i copricerchi sono specifici. In abitacolo spiccano i rivestimenti dei sedili parzialmente in pelle e l’abbinamento cromatico tra la fascia perimetrale della plancia in grigio e il quadro strumenti in nero opaco. In estrema sintesi, dato che Fiat considera la Panda Cross una mini SUV, l’operazione City Cross consiste nel rendere disponibile la vettura anche nella variante a trazione anteriore, andando a presidiare un segmento di mercato, quello delle crossover 2WD, che sta regalando grandi soddisfazioni alla Case costruttrici.

Due motori per City Cross e 4×4
La Panda City Cross debutta a listino a 15.650 euro in abbinamento al 1.2 benzina da 69 cv e a 18.100 euro con il 1.3 MultiJet da 95 cv. Cambio manuale per entrambe le motorizzazioni. Grazie al finanziamento “MenoMille” il prezzo d’attacco scende, in forma promozionale, a 11.950 euro oppure, optando per altre forme di pagamento, a 12.950 euro. Non costituisce invece una novità assoluta, bensì una certezza, la Panda 4×4 che beneficia dei contenuti del recente restyling della city car torinese oltre che di affinamenti specifici quali gli inediti cerchi neri corredati del logo dedicato e la finitura, sempre in nero, per maniglie porta e retrovisori laterali. Rivisti anche i rivestimenti in tessuto dei sedili, corredati di cuciture a contrasto. L’utilitaria Fiat a trazione integrale è proposta, come in passato, in abbinamento al bicilindrico turbo benzina 0.9 TwinAir da 85 cv (a listino a 17.400 euro) o al turbodiesel 1.3 MultiJet da 95 cv (18.350 euro).

Nuovi pacchetti opzionali
Il debutto delle versioni City Cross e 4×4 offre a Fiat l’occasione d’introdurre nuove dotazioni comuni all’intera gamma Panda. Entrano così a listino le vernici pastello Grigio Moda e Blu Giotto, quest’ultima riservata alla City Cross, oltre ai pacchetti opzionali Safety – include i sensori di parcheggio posteriori, gli specchietti elettrici riscaldabili e la frenata automatica d’emergenza nella marcia urbana – Comfort e Plus. Il Pack Plus, nel dettaglio, prevede il climatizzatore automatico, i sensori di parcheggio e i cristalli posteriori bruniti.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto elettrica, il futuro è incerto

Youngtimer – Audi 80, come si diventa premium

brumbrum inaugura uno stabilimento a Reggio Emilia