Ford Fiesta, mild hybrid e più sicura. Le novità più importanti

Un aggiornamento importante che interessa la meccanica, la sicurezza e la connettività, ma non l’estetica

Le “altre” novità

La lista degli aggiornamenti non si esaurisce certo qui. Il Perpendicular Park Assist, per esempio, è ora disponibile per Fiesta Active e ST‑Line, per manovre di parcheggio a mani libere anche in perpendicolare.

Sensore di parcheggio della Ford Fiesta Titanium

Si può avere inoltre il Cross Traffic Alert con Active Braking, che aiuta a guidare in retromarcia con maggiore sicurezza, segnalando quando altri veicoli si avvicinano ai lati nell’angolo cieco e consente, nel caso in cui il guidatore non risponda alle segnalazioni, di frenare per evitare o ridurre le conseguenze di una eventuale collisione.

Ford Fiesta Active color terra bruciata vista da dietro su strada

Le modalità di guida Sport e Trail si aggiungono ai Drive Modes Normal, Eco e Active per Fiesta Active, mentre il sub-woofer del B&O Sound System, già disponibile per Fiesta, viene spostato sul passaruota per massimizzare lo spazio per i bagagli e rendere disponibile una ruota di scorta anche in combinazione con il B&O Sound System.

Ibrido mild, sì, ma a 48V
EcoBoost 1.0 da 125 cv
Un nuovo cambio a doppia frizione
Tiene la distanza di sicurezza e riparte da sola
Controllare alcune funzioni dallo smartphone
Le “altre” novità